Imoney tab white
Utilizziamo i cookie per offrirti la miglior esperienza possibile sul nostro sito Web.
Quando utilizzi il nostro sito Web, accetti che vengano trasmessi cookie sul tuo dispositivo. Ulteriori informazioni

La nuova sfida di Amedeo Lovisoni

Turismo
28 giugno 2019

Da Cervignano all'India sulle tracce di Alessandro Magno

di redazione (fonte JoinBed)
Dopo il viaggio in Mongolia, il 27enne friulano viaggerà on the road su un fuoristrada Willys del 1953. Oltre 20 mila chilometri da percorrere in tre mesi
CONDIVIDI
30189
Amedeo Lovisoni a bordo del fuoristrada Willys
Turismo
28 giugno 2019 di redazione (fonte JoinBed)

Dall’Italia all’India lungo l’antica rotta percorsa dal condottiere macedone Alessandro Magno. È l’avventura on-the-road del friulano Amedeo Lovisoni, che partirà sabato 6 luglio da Cervignano del Friuli diretto verso il subcontinente indiano, dove il 27enne appassionato di storia giungerà il prossimo mese di settembre.

Oltre 20 mila chilometri da “macinare” in tre mesi, ai quali tra settembre e dicembre 2019 si aggiungeranno altri 10 mila chilometri sulle strade indiane.

Dall’Italia, passando per i Balcani (Slovenia, Croazia, Serbia), TurchiaIranAfghanistanPakistanIndia, questi i Paesi attraversati da Lovisoni, che ha studiato Giurisprudenza e attualmente è iscritto alla Facoltà di Storia dell’Università di Venezia.

Il giovane friulano, che compirà 28 anni il prossimo 30 luglio e già reduce da un raid Italia-Mongolia, ha scelto di ripercorrere la “via” di Alessandro Magno a bordo di un veicolo poco convenzionale. Si tratta di un fuoristrada Willys costruito nel 1953, noto come l’antesignano delle moderne Jeep, il classico fuoristrada a lungo utilizzato dall’Esercito statunitense – per operazioni di ricognizione durante la Seconda guerra mondiale e in altri contesti bellici – acquistato nel 2017 e restaurato con l’obiettivo di farne un mezzo abbastanza confortevole e sicuro per lunghi viaggi.

Nuovi progetti. Il viaggio Italia-India di Amedeo Lovisoni è sostenuto da JoinBed, la start-up di turismo esperienziale, già attiva in Italia con una rete di oltre 50 strutture selezionate (info sul sito JoinBed.com, aggiornato ogni settimana con i reportage del viaggiatore friulano, anche sulle pagine Facebook e Instagram @JoinBed).

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Nel 2020 il progetto on-the-road di Lovisoni diventerà un’esperienza di viaggio prenotabile tramite JoinBed, un’avventura che così diventerà una proposta turistica ad hoc “disegnata” su misura in base alle esigenze dei viaggiatori

Commenti (0)
Comment