Imoney tab white
Utilizziamo i cookie per offrirti la miglior esperienza possibile sul nostro sito Web.
Quando utilizzi il nostro sito Web, accetti che vengano trasmessi cookie sul tuo dispositivo. Ulteriori informazioni

Torna il Festival del Giornalismo

Cultura e Spettacolo
14 maggio 2019

Dentro le notizie

a cura della redazione
A Ronchi dei Legionari torna l’evento dedicato al mondo dell’informazione. Due lunghi fine settimana tra mostre, incontri e aperitivi letterari. Ecco le prime anticipazioni
CONDIVIDI
29574
Federica Angeli riceve il Premio Galizia durante la passata edizione (ph. Katia Bonaventura)
Cultura e Spettacolo
14 maggio 2019 della redazione

Organizzata dall’associazione culturale Leali delle Notizie, dal 5 al 15 giugno 2019 si svolgerà a Ronchi dei Legionari - sede principale - la quinta edizione del “Festival del Giornalismo”, manifestazione che avrà come “palcoscenico” ideale piazzetta Francesco Giuseppe I, spazio pubblico racchiuso tra l’auditorium comunale e Villa Vicentini Miniussi, sede del Consorzio Culturale Monfalconese, ma che coinvolgerà quest’anno anche l’auditorium comunale, la sala Zappata del Trieste Airport e altri tre comuni del mandamento, oltre a un ristorante di New York.

L’iniziativa propone una serie di incontri – condotti da giornalisti – che, partendo da temi d’attualità, hanno anche l’obiettivo di svelare il rapporto tra mondo del giornalismo e i fruitori della notizia. Verrà dato spazio poi a presentazioni editoriali con due specifiche iniziative: “Libri Leali” e “Aperitivo letterario” che prevede incontri con autori nel Giardino del Consorzio di Bonifica. Due le mostre fotografiche che completeranno il festival, allestite nella sede dell’associazione Leali delle Notizie in piazzetta Francesco Giuseppe e nella sala espositiva Furio Lauri del Trieste Airport.

Il Festival sarà organizzato in due sezioni. La prima, denominata “Aspettando il festival...”, vedrà mercoledì 5 giugno nel comune di Fogliano Redipuglia il panel dedicato allo sport e al suo rapporto con la felicità e il benessere, alla presenza di giornalisti del settore, esperti e alcuni atleti italiani che hanno raggiunto riconoscimenti mondiali. Giovedì 6 giugno alle 20 sarà inaugurata la mostra fotografica “Appunti fotografi ci” del fotoreporter Pietro Del Re nella sala espositiva “Furio Lauri” del Trieste Airport; a seguire, alle 20.30, si svolgerà il panel “Dal Trattato degli Uccelli all’atterraggio su Marte” dedicato alla storia dell’aeronautica, dalle esperienze di volo di Leonardo Da Vinci alla sperimentazione odierna. Chiuderà la prima sezione l’appuntamento di venerdì 7 giugno nel Piazzale delle Cannoniere/Museo del Monte San Michele in comune di Sagrado, alle 20.30, panel che sarà dedicato alla tragedia e alla violenza che si ripetono in tutte le guerre e al pericolo della diffusione degli estremismi.

La seconda sezione del Festival dall’11 al 15 giugno si svolgerà principalmente a Ronchi, in piazzetta Francesco Giuseppe I, ma l’anteprima si svolgerà martedì 11 giugno in Villa Sbruglio Prandi di Cassegliano, frazione del comune di San Pier d’Isonzo dove, alle 20.30, si parlerà di cambiamenti climatici e delle loro conseguenze sulla vita umana. Mercoledì 12 giugno alle 20 verrà inaugurata ufficialmente l’edizione 2019 del Festival del Giornalismo, a cui seguirà alle 20.30 l’inaugurazione della seconda mostra fotografica nella sede dell’associazione, “Sguardi oltre al conflitto mediorientale” del fotoreporter Giulio Magnifico. Alle 21 si chiuderà la serata con un panel dedicato al fenomeno delle migrazioni.

Giovedì 13 giugno in piazzetta Francesco Giuseppe I, alle 18.30, è previsto il panel “Giovani e nuovi spazi dell’informazione”. Alle 21 ci sarà “La disinformazione è servita”, panel dedicato alle fake news su alimentazione, diete, cibo e salute. Venerdì 14 giugno il primo panel, in piazzetta Francesco Giuseppe, alle 18.30 sarà dedicato alla comunicazione dell’arte sequenziale (Storie disegnate, fumetto, racconto illustrato) e sarà realizzato in collaborazione con l’associazione culturale Etra. Alle 21 secondo panel della giornata dedicato al diritto di fi ne vita e al dibattito sull’eutanasia.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Tra giovedì e venerdì sono previste anche quattro presentazioni editoriali, divise in due appuntamenti “Libri leali” e “Aperitivo letterario”. Sabato 15 giugno nell’Auditorium comunale, dalle 10 alle 13, si svolgerà il Masterclass su Long-form journalism and visual journalism con esperti e addetti del settore. Alle 18.30 panel dedicato a “Amo, amavi, amare le forme dell’amore”. La seconda sezione del festival si concluderà alle 21 con il panel sulle ecomafie.

Nella serata conclusiva del Festival, sabato 15 giugno, si svolgerà la cerimonia di consegna della seconda edizione del premio “Leali delle Notizie – in memoria di Daphne Caruana Galizia”, giornalista maltese uccisa in un attentato nell’ottobre 2016, premio che ha avuto il consenso della famiglia di Daphne. Un apposito comitato scientifico assegnerà il riconoscimento a un operatore del mondo dell’informazione che si sia distinto, in Italia come all’estero, con le sue inchieste e le sue ricerche, mettendo in pericolo la sua vita e spesso anche quella della sua famiglia. Il premio gode del patrocinio della Federazione Nazionale della Stampa Italiana, di Assostampa Fvg, dell’Ordine nazionale e regionale dei Giornalisti e soprattutto dell’Alto Patrocinio del Parlamento Europeo.

Commenti (0)
Comment