Imoney tab white
Utilizziamo i cookie per offrirti la miglior esperienza possibile sul nostro sito Web.
Quando utilizzi il nostro sito Web, accetti che vengano trasmessi cookie sul tuo dispositivo. Ulteriori informazioni

Svolta bio a San Vito al Tagliamento

Società
15 aprile 2019

Stop alla plastica, i vasi delle piante si fanno col cocco

di redazione (fonte Il Piccolo Principe)
Iniziativa della fattoria sociale e didattica "La Volpe sotto i Gelsi" grazie a una produzione etica realizzata nello Sri Lanka
CONDIVIDI
29308
La Volpe sotto i Gelsi a San Vito
Società
15 aprile 2019 di redazione (fonte Il Piccolo Principe)

Svolta bio alla fattoria sociale e didattica La Volpe sotto i Gelsi del Piccolo Principe a San Vito al Tagliamento. Nel vivaio e rivendita di via Copece, dove si conducono percorsi riabilitativi e di integrazione lavorativa e sociale attraverso attività di orto-floricoltura e vendita al pubblico, da oggi si possono acquistare diverse qualità di piante da orto 100% biologiche ma anche fiori e piante ornamentali coltivate sempre in maniera bio e naturale. Non solo, l’obiettivo è anche quello di ridurre sempre di più l’utilizzo di plastica per i vasi, ecco perché molte delle piante biologiche saranno vendute all’interno di vasi di cocco biodegradabili e prodotti in maniera etica in Sri Lanka.

“Trovare nuove vie è essenziale. I consumatori lo stanno capendo - afferma Marco Cepparo, responsabile della Volpe sotto i Gelsi  - è infatti alta l’attenzione verso il tema ecologico e noi, che da tempo ci occupiamo di inclusione sociale e di valori etici, vorremmo puntare sempre più sul biologico, per invogliare a un comportamento ecosostenibile: entro l'anno entreremo in conversione biologica. Inoltre il nostro sogno è quello di ridurre sempre più l’impatto ambientale: per questo stiamo studiando soluzioni per vendere le nostre piante non più in vasi di plastica ma in vasi compostabili, come quelli di cocco che stiamo sperimentando”.

A breve, inoltre, attraverso un’apposita App sarà possibile prenotare e acquistare delle cassette di frutta e verdura biologiche, che potranno essere ritirate non solo a San Vito alla Volpe sotto i Gelsi ma anche in altri punti, come a Casarsa al laboratorio del Piccolo Principe o al Centro socio occupazionale. “Al momento il servizio è ancora in sperimentazione - ha anticipato Cepparo - ma presto sarà possibile prenotare e acquistare la nostra frutta e verdura biologica attraverso questa applicazione gratuita scaricabile sul cellulare e poi ritirare la box in alcuni punti di smercio che attrezzeremo. Una soluzione pratica pensata per chi è desideroso di acquistare prodotti a km zero, biologici e salutari in maniera veloce e pratica”.

La fattoria sociale e didattica La Volpe sotto i Gelsi è un luogo aperto, visitabile, dove si organizzano laboratori, corsi, presentazione di libri, momenti di formazione, mostre e feste. E proprio il 16 aprile verrà inaugurata la mostra “Diario di volo di Antoine de Saint-Exupèry e del suo Piccolo Principe” con la presentazione anche del libro scritto da Maria Serra con le illustrazioni di Anna Formaggio.

“L’idea della mostra nasce dal desiderio degli studenti dei licei di Gorizia che partecipano al progetto Librilliamo di poter condividere la vera storia di Antoine de Saint-Exupéry, autore del libro Il Piccolo Principe, che ha voluto guardare il mondo con gli occhi stupiti di un bambino - ha spiegato Cepparo -. La nostra fattoria ospiterà dei pannelli in cui si potrà leggere la vita dell’autore e scoprire i personaggi narrati nel libro”.

L’esposizione, che rimarrà aperta e visitabile fino al 3 maggio negli orari di apertura del vivaio (il lunedì dalle 8 alle 12.30 e dal martedì al sabato dalle 8 alle 12.30 e dalle 14.30 alle 18.30) , è stata promossa dall’associazione Educhè APS in partenariato con: Associazione Centro Studium, Edu_Care, Il Focolare Onlus, Athena Città della Psicologia-Cooperativa Impresa Sociale, Cooperativa Sociale “Il Piccolo Principe ed è realizzata con il contributo della Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

La fattoria didattica e sociale, gestita dal Piccolo Principe, è un progetto che vede la forte collaborazione e il sostegno di Azienda per l’Assistenza Sanitaria 5 “Friuli Occidentale”, Comune di San Vito al Tagliamento, Servizio Sociale dei Comuni “Tagliamento” e delle cooperative sociali Futura e Il Granello con l'obiettivo di attuare percorsi di integrazione lavorativa e sociale per disabili e persone con fragilità psichiatrica.

Per prenotazioni: lavolpe@ilpiccoloprincipe.pn.it

Commenti (0)
Comment