Imoney tab white
Utilizziamo i cookie per offrirti la miglior esperienza possibile sul nostro sito Web.
Quando utilizzi il nostro sito Web, accetti che vengano trasmessi cookie sul tuo dispositivo. Ulteriori informazioni

Donato dalla Fondazione Carigo

Attualità
21 novembre 2018

Gradisca, nuovo defibrillatore in piazza Unità

di redazione (fonte Fondazione Carigo)
L’ente goriziano aveva acquistato 16 dispositivi per altre realtà del territorio: ecco tutte le destinazioni d’uso
CONDIVIDI
27516
David Cernic e Roberta Demartin
Attualità
21 novembre 2018 di redazione (fonte Fondazione Carigo)

Consegnato al Comune di Gradisca d’Isonzo il defibrillatore donato dalla Fondazione Cassa di Risparmio di Gorizia nell’ambito del progetto che ha visto la Fondazione acquistare 16 di questi dispositivi da donare ai Comuni e alle realtà che ne hanno manifestato l’esigenza.

“Con questo progetto la Fondazione contribuisce in maniera importante a dotare il territorio isontino di dispositivi indispensabili per tutelare la salute dei cittadini”, commenta il presidente della Fondazione, Roberta Demartin.

“Ringraziamo sentitamente per questo intervento la Fondazione, che dimostra ancora una volta grande attenzione per la nostra città”, ha commentato in rappresentanza del sindaco di Gradisca d’Isonzo Linda Tomasinsig, l’assessore allo Sport, Associazionismo, Commercio e Attività produttive, David Cernic. “Il nuovo dispositivo - ha proseguito - una volta installato ci permetterà di ampliare la dotazione di defibrillatori già presenti sul territorio. Infatti con risorse proprie e con il contributo di CONI e Provincia di Gorizia nel corso degli anni l’Amministrazione comunale ha potuto dotare tutti i suoi impianti sportivi comprese le palestre scolastiche di questi preziosi strumenti salvavita”.

Il defibrillatore donato al Comune di Gradisca sarà posizionato in piazza dell’Unità d’Italia, area cittadina centrale, dove sarà a disposizione di tutta la cittadinanza.

Altre donazioni sono state disposte dalla Fondazione, nell’ambito dello stesso intervento, a favore del Comune di Gorizia, che riceverà nove defibrillatori; al Comune di Staranzano, che sarà dotato di due dispositivi; al Comune di Grado, cui è destinato un defibrillatore; al Coni Point di Gorizia, cui saranno consegnati tre dispositivi da mettere a disposizione delle associazioni che ne facciano richiesta e in occasioni di manifestazioni.

Commenti (0)
Comment