Imoney tab white
Utilizziamo i cookie per offrirti la miglior esperienza possibile sul nostro sito Web.
Quando utilizzi il nostro sito Web, accetti che vengano trasmessi cookie sul tuo dispositivo. Ulteriori informazioni

Presentata la stagione della Contrada

Cultura e Spettacolo
27 agosto 2018

I big del teatro in arrivo a Trieste

di redazione (fonte La Contrada)
Da Giuseppe Fiorello a Geppy Cucciari, da Patty Pravo a Dodi Battaglia, passando per Ale&Franz, Ambra Angiolini e molti altri. Ecco il calendario
CONDIVIDI
26547
Ambra Angiolini e Matteo Cremon
Cultura e Spettacolo
27 agosto 2018 di redazione (fonte La Contrada)

Presentata a Trieste la stagione 2018/19 del Teatro La Contrada. A partire dal 19 ottobre si susseguiranno sul palcoscenico del Bobbio 30 titoli in cartellone, come svelato in conferenza stampa dalla presidente dello Stabile di Trieste, Livia Amabilino, dal direttore artistico Matteo Oleotto e dal direttore organizzativo Diego Matuchina, alla presenza dell’assessore regionale alla Cultura e alla Sport Tiziana Gibelli e dell’assessore del Comune di Trieste con delega ai Teatri Serena Tonel.

I 12 titoli del nuovo cartellone vedono la presenza, oltre alla beniamina di casa Ariella Reggio, di interpreti quali Milena Vukotic, Daniele Pecci, Ambra Angiolini, Alessandro Fullin, Maximilian Nisi, Maria Amelia Monti, Lella Costa, Lello Arena, Nicola Pistoia, Paolo Triestino.

Apripista della Stagione 2018/2019 sarà il sequel dello spettacolo di Alessandro Fullin che ha aperto la scorsa stagione dal titolo “Basabanchi rèpete”, una nuova produzione in triestino interpretata oltre che da Fullin dall’impareggiabile Ariella Reggio e da Rosanna Bubola, Franko Korošec, Francesco Godina, Valentino Pagliei, Sara Zanni e Leonardo Zannier. Previste anche delle recite straordinarie fuori abbonamento dal 26 al 31 ottobre.

Secondo appuntamento in stagione con la nuova produzione della Contrada “Un autunno di fuoco” di Eric Coble con la regia di Marcello Cotugno, in scena dal 9 al 14 novembre interpretato da Milena Vukotic e Maximilian Nisi.

Dal 30 novembre appuntamento al Bobbio con Maria Amelia Monti, con Roberto Citran e Sabrina Scuccimarra in “Miss Marple. Giochi di prestigio”.

Dal 7 al 12 dicembre saliranno sul palcoscenico gli attori strampalati di “Che disastro di commedia”, uno spettacolo di teatro nel teatro con la regia di Mark Bell in cui i protagonisti - interpretati da Luca Basile, Stefania Autuori, Marco Zordan, Viviana Colais, Alessandro Marverti, Yaser Mohamed, Valerio Di Benedetto e con la partecipazione di Gabriele Pignotta - non si ricordano le battute e in cui le porte non si aprono, le scene crollano, gli oggetti spariscono provocando risate a non finire.

Il primo spettacolo in cartellone nel 2019 sarà l’11 gennaio “Traviata” di Lella Costa e Gabriele Vacis con un’opera teatrale musicale che rende omaggio a tutte le “Traviate” del mondo, mescolando con abilità e umorismo il celebre romanzo di Alexandre Dumas, il libretto di Piave e le musiche di Verdi. Il 18 gennaio andrà in scena una nuova produzione della Contrada che avrà come protagonista Daniele Pecci: “Il Fu Mattia Pascal” con Rosario Coppolino, Giovanni Maria Briganti, Adriano Giraldi, Diana Höbel, Marzia Postogna, Vincenzo Volo e con la regia di Guglielmo Ferro.

Ambra Angiolini e Matteo Cremon calcheranno il palcoscenico del Teatro Bobbio dal 1 febbraio nei panni dei coniugi Rose con “La Guerra dei Roses”, dal romanzo di Warren Adler con la regia di Filippo Dini.

Da venerdì 8 febbraio andrà in scena una nuova edizione di “Quartet” con Giovanna Ralli, Giuseppe Pambieri, Paola Quattrini e Cochi Ponzoni che interpretano quattro grandi cantanti d’opera che trascorrono i loro giorni in una casa di riposo per artisti. Regia di Patrick Rossi Gastaldi.

Dal 22 al 27 febbraio Simona Cavallari e Ettore Bassi accompagneranno lo spettatore nei meandri della psiche umana, in “Mi amavi ancora…” di Florian Zeller. Lo spettacolo è diretto da Stefano Artissunch.

“Regalo di natale”, film cult di Pupi Avati, andrà in scena con l’adattamento di Sergio Pierattini e la regia di Marcello Cotugno al Teatro Bobbio dall’8 al 13 marzo. Protagonisti Gigio Alberti, Filippo Dini, Giovanni Esposito, Valerio Santoro e Gennaro Di Biase. Dal 22 al 25 marzo andrà in scena Lello Arena in “Parenti Serpenti” di Carmine Amoroso con la regia di Luciano Melchionna.

Chiudono la stagione dal 12 al 17 aprile la coppia di attori Nicola Pistoia e Paolo Triestino in “La Cena dei Cretini”, classico della commedia francese di Francis Veber.

Per gli spettacoli fuori abbonamento e ospiti andranno in scena 15 appuntamenti d’eccezione tra cui spiccano nomi di fama come Giuseppe Fiorello, Teresa Mannino, Geppi Cucciari, Ale&Franz, Patty Pravo, Dodi Battaglia, Natalino Balasso e Giuseppe Giacobazzi.

Si inizierà venerdì 16 novembre con lo spettacolo di danza e musica “Butterfly. Narrazione in opera giapponese” con Silvia Priori e la soprano Kaoru Saito. Venerdì 23 e sabato 24 novembre andrà in scena lo spettacolo musicale di Giuseppe Fiorello dedicato a Domenico Modugno “Penso che un sogno così”. Venerdì 14 dicembre sarà la volta della trascinante musica gospel del “Roderick Giles & Grace Gospel Group”.  Venerdì 15 febbraio verrà rappresentata la nuova produzione della Contrada “Il Maestro e Cicogno” di Renzo S. Crivelli con Maurizio Zacchigna, Francesco Godina e Enza De Rose. A seguire sabato 2 marzo Teresa Mannino in “Sento la terra girare”, uno spettacolo comico scritto insieme a Giovanna Donini. Il 29 marzo l’attrice comica, conduttrice televisiva e radiofonica Geppi Cucciari porta il suo spettacolo “Perfetta”, scritto e diretto da Mattia Torre. Infine il 5 aprile con “That’s Amore” torna Marco Cavallaro.

Gli spettacoli ospiti al Teatro Bobbio si suddividono in diversi filoni. I concerti: Patty Pravo giovedì 22 novembre e Dodi Battaglia il 16 marzo. I comici: Ale & Franz il 28 novembre, Natalino Balasso & Marta Dalla Via il 25 gennaio 2019 con un cabaret made in Veneto dal titolo Delusionist, Giuseppe Giacobazzi il 20 marzo con il suo nuovo spettacolo. Arte e danza: Vittorio Sgarbi in “Leonardo” il 15 dicembre e “Il Lago dei Cigni” il 30 dicembre, spettacolo messo in scena dalla Russian Stars & Moscow State Classical Ballet by Titova. Infine a Capodanno uno spettacolo dal titolo “2019 la fine del mondo” con Flavio Furian, Maxino, Ornella Serafini, Raffaele Prestinenzi e Elisa Bombacigno insieme ai ballerini di Emporio Danza con il quale gli spettatori del Teatro Bobbio festeggeranno l’arrivo del nuovo anno .

Si riconferma anche il circuito Family Show con 3 appuntamenti di musical per bambini realizzati dalla compagnia bolognese Fantateatro. Domenica 16 dicembre con “Gli elfi di natale. Domenica 17 febbraio sarà di scena “Robin Hood”. Infine domenica 7 aprile “Il giro del mondo in 80 giorni”.

Info: www.contrada.it

Commenti (0)
Comment