Imoney tab white
Utilizziamo i cookie per offrirti la miglior esperienza possibile sul nostro sito Web.
Quando utilizzi il nostro sito Web, accetti che vengano trasmessi cookie sul tuo dispositivo. Ulteriori informazioni

Operazione della Guardia di Finanza

Attualità
05 settembre 2017

Trieste, arrestato afgano con 1,5 kg di hashish

di redazione (fonte Guardia di Finanza)
Sceso da un bus di linea proveniente da Roma ha destato sospetto agli agenti. La sostanza suddivisa in 15 panetti idonei al confezionamento per il "minuto spaccio"
CONDIVIDI
21167
(ph. Sala stampa GdF)
Attualità
05 settembre 2017 di redazione (fonte Guardia di Finanza)

Nell’ambito delle attività di controllo economico del territorio, le unità operative del Comando Provinciale della Guardia di Finanza di Trieste hanno arrestato, in flagranza di reato, un soggetto di nazionalità afgana. Nel corso di mirati controlli, eseguiti nella zona centrale e nei pressi della stazione ferroviaria del capoluogo giuliano, è stato notato un cittadino afgano che, dopo essere sceso da un autobus di linea proveniente da Roma, manifestava chiari segni di nervosismo alla vista dei militari.

A seguito di perquisizione personale il soggetto è stato trovato in possesso, occultati all’interno di un borsone, di circa 1,5 kg di hashish, suddivisi in 15 panetti, idonei al confezionamento per il “minuto spaccio” di 7.264 dosi (spesso destinate a una platea di giovani e giovanissimi clienti). Lo stesso è stato quindi tratto in arresto con l’accusa di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti e accompagnato presso la Casa Circondariale di via del Coroneo a Trieste, a disposizione dell’Autorità Giudiziaria. Sono in corso, sotto la direzione della Procura della Repubblica di Trieste, approfondimenti finalizzati a rilevare ulteriori profili di illiceità connessi all’attività di spaccio.

Commenti (0)
Comment