Imoney tab white
Utilizziamo i cookie per offrirti la miglior esperienza possibile sul nostro sito Web.
Quando utilizzi il nostro sito Web, accetti che vengano trasmessi cookie sul tuo dispositivo. Ulteriori informazioni

Presentata ufficialmente la sfida in MTB di Mauro Buoro

Società
26 giugno 2017

Da Trieste a Berlino per festeggiare la vittoria contro l'obesità

a cura della redazione
A Ruda una serata di grandi emozioni. I medici e le autorità intervenute: "Un esempio da portare all'interno delle scuole". Guarda le foto on line
CONDIVIDI
19910
Mauro Buoro con in braccio la nipotina Denise mentre risponde a una domanda di Andrea Doncovio (ph. C. Pizzin)
Società
26 giugno 2017 della redazione
mtb

Una sala consiliare gremita in ogni ordine di posto ha accolto a Ruda Mauro Buoro per la presentazione del progetto "Lotta all'obesità - Trieste-Berlino 1180 km in MTB.

Una storia già raccontata proprio da iMagazine (leggi l'intervista), e che il diretto interessato ha voluto condividere con gli amici e con le persone che gli sono state vicine durante il percorso che lo ha portato a perdere oltre 70 kg di peso, grazie alla tenacia e alla passione per la Mountain Bike, ma anche e soprattutto alle motivazioni di farlo per i propri familiari, dai figli Michele e Samuele alla nipotina Denise, tutti presenti in sala.

All'evento, moderato dal caporedattore di iMagazine, Andrea Doncovio, sono intervenuti anche il sindaco di Ruda Franco Lenarduzzi, il vicesindaco Lorenzo Fumo, il presidente della locale sezione del Donatori di Sangue, Giancarlo Politti, il medico di base di Buoro, Dario Da Ros, il cardiologo Gianluigi Olivato e la dietologa Paola Dalla Montà.

Tutti concordi che un'esperienza come quella di Mauro Buoro rappresenta un esempio per tutti, in particolare per le nuove generazioni, auspicando che la sua storia possa così essere divulgata anche all'interno delle scuole.

Ora l'attesa è per il 30 luglio, giorno in cui Mauro partirà in bici alla volta di Berlino, con suo figlio Michele che lo seguirà con un'auto messa a disposizione da una concessionaria locale. 

Al termine della serata, le cui foto sono state scattate da Claudio Pizzin, Mauro Buoro ha voluto omaggiare tutti gli sponsor che hanno sostenuto e continuano a sostenere la sua iniziativa.

 

 

Commenti (0)
Comment