Imoney tab white
Utilizziamo i cookie per offrirti la miglior esperienza possibile sul nostro sito Web.
Quando utilizzi il nostro sito Web, accetti che vengano trasmessi cookie sul tuo dispositivo. Ulteriori informazioni

Dal 17 al 19 giugno

Attualità
15 giugno 2016

Gorizia invasa dalle penne nere

di Paolo Verdoliva
Nel fine settimana il capoluogo isontino ospiterà il Raduno Alpini Triveneto e l’Adunata Nazionale della “Julia”: a 100 anni di distanza dall’ingresso in città delle truppe italiane
CONDIVIDI
14746
Immagine dell'85° della fondazione della Sezione ANA di Gorizia al Parco della Rimembranza (ph. A.N.A. Gorizia)
Attualità
15 giugno 2016 di Paolo Verdoliva

Gorizia e il suo territorio sono terra di Alpini e di alpinità. Per oltre vent’anni, tra le due guerre mondiali, Gorizia e la Valle dell’Isonzo, oggi territorio della vicina Slovenia, hanno ospitato Reparti appartenenti alle Truppe Alpine che sono diventati leggendari come il 9° Reggimento Alpini e il 3° Reggimento di Artiglieria Alpina, inquadrati nella Divisione “miracolo”, la Julia.

E il ricordo della presenza di questi reparti si perpetua ancora oggi in città, grazie anche al fatto che molti giovani isontini sono stati chiamati nel corso degli anni a prestare servizio militare proprio con il Cappello con la Penna. Il 2016 è un anno importante per Gorizia: si commemora il centenario della conquista della città da parte dell’Esercito italiano nell’agosto 1916.

Un fatto d’arme tra i più importanti della guerra sul fronte italiano, che costò centinaia di migliaia di morti e feriti, sia tra le fi le italiane che austroungariche. A un secolo da quell’evento, che cambiò per sempre la storia e il destino della città, non possiamo non porgere un deferente ricordo a quelle giovani vite spezzate, italiane, tedesche, ungheresi, croate, slovene, boeme, polacche, e ringraziare di vivere in un tempo nel quale le tensioni, in Europa, vengono discusse attorno a dei tavoli di trattativa invece che sui campi di battaglia. Oltre al Triveneto abbiamo voluto inserire anche l’Adunata Nazionale della “Julia”, la Divisione e, dal secondo dopoguerra, la Brigata nella quale hanno servito la Patria tantissimi Alpini. Si tratta in questo caso di un ritorno: già nel 1987, infatti, Gorizia ospitò il Raduno della “Julia”.

Paolo Verdoliva è il Presidente della Sezione ANA di Gorizia

 

Programma

Venerdì 17 giugno 2016

- ore 9: Onori ai Caduti al Cimitero austro-ungarico di Brazzano (Cormòns) con deposizione corona. Arrivo della “Fiaccola del Centenario”.

- ore 10: Onori ai Caduti al Sacrario Militare di Oslavia con deposizione corona. Arrivo della “Fiaccola del Centenario”.

- ore 11: Inaugurazione della mostra statica della “Brigata Alpina JULIA” ai Giardini Pubblici di Corso Verdi a Gorizia.

- ore 15: Onori ai Caduti al Sacrario di Caporetto con deposizione corona. Arrivo della “Fiaccola del Centenario”.

- dalle ore 20: “NOTTE ALPINA” nel Villaggio dei partner in Piazza della Vittoria a Gorizia.

 

Sabato 18 giugno 2016

- ore 9: Onori ai Caduti al Cimitero austro-ungarico di Fogliano con deposizione corona. Arrivo della “Fiaccola del Centenario”.

- ore 9.30: Onori ai Caduti al Sacrario Militare di Redipuglia con deposizione corona. Arrivo della “Fiaccola del Centenario”.

- ore 10.30: Deposizione corona al Monumento ai Fratelli Colinelli e deposizione corona sulla tomba del “Ten. Pietro Colobini M.O.V.M.”, al Cimitero centrale di Gorizia. Arrivo della “Fiaccola del Centenario”.

- ore 11.30: Presentazione del libro “GENNARO SALLUSTIO, La vera storia di un eroe. Lettere dai fronti greco e russo”, nella sala Dora Bassi (g.c.) di via Garibaldi a Gorizia.

- dalle ore 12: Visita alle Cannoniere di “Monte Fortin” a Villanova di Farra d’Isonzo a cura dell’Associazione Monte Fortin.

- dalle ore 13: Lancio di “Paracadutisti Alpini” nello Stadio Baiamonti a Gorizia.

- ore 16: Intitolazione del controviale ai Giardini Pubblici di Corso Verdi a Gorizia, alla memoria del “Maggiore GENNARO SALLUSTIO”, Ufficiale del 9° Reggimento Alpini, Battaglione L’ Aquila.

- a seguire: Sfilata fino in Piazza della Vittoria.

- ore 18: Santa Messa in onore di tutti i Caduti, nella Chiesa di S. Ignazio, Piazza della Vittoria a Gorizia. Arrivo della “Fiaccola del Centenario”.

- ore 20.30: Concerto della Fanfara della Brigata Alpina Julia e del Coro della Brigata Alpina Julia Congedati presso il Teatro “G. Verdi” a Gorizia.

 

Domenica 19 giugno 2016

ore 8.30: Ammassamento negli spazi assegnati.

ore 9: Alzabandiera al Parco della Rimembranza.

A seguire: Onori ai Caduti in contemporanea al Monumento centrale, al Monumento all’Alpino della Divisione Julia, al Monumento al 3° Reggimento Artiglieria Alpina, con deposizione corona.

A seguire: Resa degli onori iniziali.

ore 10: Sfilamento lungo il percorso previsto: Corso Italia, Corso G. Verdi, via Mameli, Piazza della Vittoria, via Roma, via Crispi, via Marconi, Piazza Cavour; secondo l’ordine di sfilamento delle Rappresentanze, delle Rappresentanze della JULIA, delle Sezioni e della Sezione di Gorizia; scioglimento in Piazza S. Antonio.

ore 17: Ammainabandiera al Parco della Rimembranza.

Commenti (0)
Comment