Imoney tab white
Utilizziamo i cookie per offrirti la miglior esperienza possibile sul nostro sito Web.
Quando utilizzi il nostro sito Web, accetti che vengano trasmessi cookie sul tuo dispositivo. Ulteriori informazioni

A Udine la consegna ufficiale

Attualità
28 febbraio 2016

Assegnati i premi "Friul Tomorrow"

a cura della redazione
Paolo Bordon, Lino Lardo, Matteo Tonon e Maria Grazia Zanon Santuz i destinatari per "il loro modello educativo verso i giovani e non solo".
CONDIVIDI
13081
I premiati di Friul Tomorrow
Attualità
28 febbraio 2016 della redazione

Paolo Bordon, presidente della Maratonina di Udine, Lino Lardo, coach di APU GSA, Matteo Tonon, presidente di Telethon Udine (che ha ricordato che sono oltre 188 mila euro i fondi record raccolti con la staffetta 2015), presente assieme a Valerio Gaiotto, e Maria Grazia Zanon Santuz, presidente dell’Associazione italiana leucemie di Udine, sono i vincitori dei premi Friul Tomorrow per il 2015 promossi dal Comitato Friul Tomorrow in collaborazione con Sky Gas and Power, Associazione don Gilberto Pressacco, Unione nazionale consumatori, Euretica e AIDO, associazione per la donazione di organi, tessuti e cellule di Udine.

Le motivazioni che hanno spinto i volontari del Comitato Friul Tomorrow, coordinato da Daniele Damele e don Davide Larice, a premiare per l’anno 2015 degli esponenti del mondo dello sport e del sociale sono le seguenti: “Trattasi di persone che operano alla guida di realtà con spirito di servizio, fair play ed etica costruendo il Friuli del domani e costituendo un modello educativo altamente favorevole, per giovani e non, diffondendo costantemente nella società friulana importanti valori agendo, come accennato, per il Friuli del domani senza scordare mai le proprie origini”.

Hanno consegnato i riconoscimenti il presidente del Consiglio regionale, Franco Iacop, l’assessore comunale allo sport di Udine, Raffaella Basana, quello provinciale, Peppino Govetto, Alessandro Pedone, presidente di APU GSA, e Stefano Calderazzo di Sky Gas and Power.

Commenti (0)
Comment