Imoney tab white
Utilizziamo i cookie per offrirti la miglior esperienza possibile sul nostro sito Web.
Quando utilizzi il nostro sito Web, accetti che vengano trasmessi cookie sul tuo dispositivo. Ulteriori informazioni

Serata di multivisioni fotografiche

Attualità
17 settembre 2015

Cividale, grandi viaggi e una sala nuova

di Elisabetta Gottardo
Sabato riapre al pubblico la rinnovata Aula Magna della Scuola "Piccoli". Per l'evento esposizione di immagini da tutto il mondo.
CONDIVIDI
11136
L'interno della rinnovata aula magna (ph. Comune di Cividale)
Attualità
17 settembre 2015 di Elisabetta Gottardo

Funzionale, a norma e a disposizione della città: ecco come si presenterà ai cividalesi la rinnovata aula magna della Scuola Secondaria “Elvira e Amalia Piccoli” di via Udine sabato 19 settembre, alle ore 21. L’occasione per aprire al pubblico la sala è la presentazione di una serata di multi visioni fotografiche a cura dei fotografi del Circolo Fotografico Palmarino. Verranno proiettate fotografie scattate in regione, immagini di montagna della Val d’Aosta, scorci dei luoghi più belli d’Irlanda, i ghiacci infiniti e le aurore boreali della Norvegia, le atmosfere autunnali del New England, i cieli della Scozia.

Fra i tanti autori delle fotografie: Fabio AndriolaFabio Germani, Fabrizio Bergamo, Federico Indri, Luigino Snidero, Paolo Cecotti, Paolo Vercesi, Roberto Pinna, Sigfrido Corradi e Stefano Rossi.

Le fotografie faranno da cornice alla presentazione al pubblico della ristrutturata aula magna: l’Amministrazione comunale, infatti, durante la scorsa primavera, ha messo a norma la struttura realizzando una sala da circa duecento posti necessaria alla scuola media, ma preziosa per la città intera.

“Siamo contenti di poter offrire alla città questa nuova struttura – commenta il sindaco Stefano Balloch – perché ha le dimensioni giuste per ospitare tutte quelle iniziative per le quali il Teatro Comunale Ristori risulta troppo grande e impegnativo, e gli altri spazi comunali, invece, troppo ridotti. Sono stati eseguiti degli importanti lavori di messa a norma della struttura che quindi andrà ad arricchire ulteriormente  l’offerta culturale cittadina”. 

Commenti (0)
Comment