Imoney tab white
Utilizziamo i cookie per offrirti la miglior esperienza possibile sul nostro sito Web.
Quando utilizzi il nostro sito Web, accetti che vengano trasmessi cookie sul tuo dispositivo. Ulteriori informazioni

Dall'enogastronomia alla manifattura tradizionale

Turismo
29 luglio 2015

Un "Grand tour" per scoprire le Marche

di Angelo Serri
Al via un circuito di iniziative ed eventi per valorizzare il turismo nelle diverse località della regione. Eccoli nel dettaglio.
CONDIVIDI
10691
Ascoli Piceno (ph. Tipicità)
Turismo
29 luglio 2015 di Angelo Serri

Vivere le suggestioni delle comunità ospitanti e godere di esperienze che riempiranno il cuore. È la sfida lanciata da Tipicità insieme ad ANCI Marche per il semestre di EXPO 2015, con l’intento di proporre in modalità “evolution”, attraverso le identità che li contraddistinguono, i territori a torto definiti “minori”.

Un circuito di iniziative “esperienziali” fruibili anche attraverso l’innovativa piattaforma di Tipicità Experience, selezionate per l’elevato livello qualitativo e per l’appartenenza a due ben precise tipologie tematiche, capaci di esercitare una forte attrazione turistica: enogastronomia e manifattura tradizionale.

Domenica 2 Agosto, a Campocavallo di Osimo, va in scena la Festa del Covo, un evento a sfondo religioso nato nel 1939 per ringraziare la Vergine del raccolto delle messi. Autentico capolavoro di arte contadina, il covo è un carro agricolo che, ogni anno, trasporta l’immagine di un edificio religioso realizzata interamente con spighe di grano: quest’anno è la volta del Santuario di Medjugorje. La festa culmina con la processione del covo, lungo le vie del paese, accanto al Santuario della Beata Vergine Addolorata, alla quale il covo è consacrato.

Dall’8 al 16 agosto una settimana in compagnia della “tenera verde” con Ascoliva - Festival Mondiale dell’oliva ripiena ascolana. Nella splendida “città del travertino”, un intenso programma di coinvolgenti iniziative a tema, dedicato alla “regina” DOP della gastronomia marchigiana, una prelibatezza conosciuta a livello internazionale.

Ad accogliere golosi e curiosi il Villaggio dell’Oliva, allestito nella monumentale Piazza Arringo, articolato in un percorso che prevede anche simpatiche variazioni sul tema, quali l’Oliva shop, il monumento all’Oliva, l’auditorium e il giardino dell’Oliva per forum, dibattiti degustazioni dedicate al prezioso frutto della terra, sia nella versione “nature”, ma anche nella succulenta variante ripiena e fritta.

Inoltre, in occasione dell’Esposizione universale, Ascoliva propone “Expoliva”, un doppio padiglione che ospita le principali eccellenze del territorio piceno, dei comparti enogastronomico e artigianale. Performance musicali, pacchetti turistici dedicati e visite agevolate ai musei, promettono un’esperienza a cinque sensi nella “città delle cento torri”.

Il 7 agosto è invece la capitale mondiale della calzatura per bambino, Monte Urano, a essere protagonista di un evento dedicato ai più piccoli: A piccoli passi. A proposito di Monte Urano, qualche anno fa è stato calcolato che, a livello mondiale, 15 bambini su 100 indossano scarpe realizzate proprio nel centro del Fermano.

A piccoli passi è la manifestazione che fa parte del Grand tour delle Marche e che, in questa edizione, si ispira al mondo dei cartoons. A vivacizzare lo storico Mercatino della calzatura e dell’artigianato, rigorosamente monturanese, una divertente serata che vede l’intero paese indossare le vesti dei personaggi dei cartoni animati. Menù dedicati, personaggi dei cartoni (amati da bimbi ed … adulti!) proposti in formato “gigante” per le vie del centro storico, ambientazioni e scorci in stile cartoons. Momenti da vivere insieme, grandi e piccini, tra giochi, cosplay, animazioni e la performance di un personaggio che è “icona” e voce del mondo dei cartoni: Cristina d’Avena.

Commenti (0)
Comment