Imoney tab white
Utilizziamo i cookie per offrirti la miglior esperienza possibile sul nostro sito Web.
Quando utilizzi il nostro sito Web, accetti che vengano trasmessi cookie sul tuo dispositivo. Ulteriori informazioni

Premiata Amabile Dessi

Società
16 dicembre 2014

Il miglior chef della Carnia è una donna

a cura della redazione
La sua minestra di fagioli e patate con maltagliati rustici di grano saraceno ha sbaragliato la concorrenza. Ecco tutti i vincitori.
CONDIVIDI
8178
La minestra di Amabile Dessi ha conquistato "Carnia Food Design"
Società
16 dicembre 2014 della redazione

Carnia Food Design ha scelto il “suo” piatto: la prima edizione del contest dedicato alla cucina carnica fra tradizione e innovazione ha incoronato la ‘minestra di fagioli e patate con maltagliati rustici di grano saraceno”, primo premio assoluto “all’Innovazione tradizionale gastronomica”. Il piatto è una ricetta della chef Amabile Dessi del Grand Hotel Gortani di Arta Terme, realizzato con l’apporto dei produttori Polenta socchievina, Davide Coop e Azienda agricola Travani.

Nella serata conclusiva svoltasi all'Hotel Aplis di Ovaro sono stati 12 i piatti a sfidarsi, dall’antipasto al dolce: ed è stato un vero trionfo per la cucina carnica e la sua creativa stagionalità, i suoi ingredienti ‘poveri’ e sostenibili ma sempre saporiti e vivacissimi, grazie allo straordinario patrimonio agroalimentare e al più grande Giardino di erbe delle Alpi - quello di Carnia, appunto - che ispira di stagione in stagione i piatti collaudati come le più estrose novità.

Dall’antipasto al dolce, con il primo piatto di Amabile Dassi, sono stati premiati anche i piatti degli chef Roberto Filaferro dell’Hotel Aplis di Ovaro (antipasto di paté con pan brioche ai fichi), Emanuele Monego della Stella d’Oro di Verzegnis (il Mazorìn, un secondo a base di germano reale e verdure) e di Rita Lenisa di Borgo Poscolle Cavazzo Carnico (Lettera d’amore alla Carnia, personalizzazione della torta di mele in chiave strudel).

Condotta dalla curatrice di Carnia Food Design Annalisa Bonfiglioli, di Cramars, la cerimonia di premiazione ha visto protagonisti, fra gli altri, il presidente di Euroleader Daniele Petris e il presidente della Giuria tecnica Marino Corti, fiduciario della Condotta Carnia Tarvisiano Slow Food, oltre al presidente dell’Unione Cuochi Fvg Germano Pontoni e alla referente enogastronomia di Turismo Fvg Diana Candusso. Menzioni speciali sono state tributate anche all’”appassionata” Sara Silverio e alla chef Roberta Clapiz

Commenti (0)
Comment