Teatro e musica, gli studenti incantano il pubblico

imagazine_icona

redazione

19 Giugno 2018
Reading Time: 2 minutes
Condividi

Coinvolti oltre 100 ragazzi

Condividi

Le lezioni sono finite da pochi giorni, ma tra i ricordi principali dell’attività scolastica dell’Istituto comprensivo di Cervignano del Friuli,restano quanto mai vive due iniziative extracurricolari, realizzate grazie ai contributi dell’Amministrazione comunale e dei Progetti Europei (PON).

Si tratta del Laboratorio Musicale e del Laboratorio Teatrale, definiti dalla dirigente scolastica Tullia Trimarchi due fiori all’occhiello dell’offerta formativa, entrambi tenutisi in orario pomeridiano da novembre a giugno, richiedendo un notevole impegno ai ragazzi che hanno desiderato aderire: 55 alunni nel caso della musica e 47 per il teatro.

Il laboratorio musicale, coordinato dal professor Massimiliano Olivo, è culminato lo scorso 7 giugno con un concerto nell’aula magna della scuola media “Giovanni Randaccio”, dove il pubblico ha potuto ascoltare il risultato dell'ottimo lavoro di orchestrazione, con suoni puliti e brillanti.

Il laboratorio teatrale si è sviluppato invece su due piani: uno dedicato agli alunni della scuola primaria di via Firenze, coordinato dalla professoressa Marina Garlatti e dalla maestra Laura Zucchini, e uno dedicato agli allievi della scuola media, con il coordinamento delle professoresse Garlatti e Lucia Duca.

Entrambi gli spettacoli realizzati dai due laboratori hanno debuttato a Serra San Quirico, alla Rassegna Nazionale Teatro della Scuola, e sono stati replicati più volte anche fuori regione, fino alla serata conclusiva al Teatro Pasolini di Cervignano lo scorso 6 giugno.

“Ho avuto modo di partecipare – commenta l'assessore comunale all'Istruzione, Federica Maule – a entrambi gli spettacoli messi in scena a Cervignano e non posso che complimentarmi con il corpo insegnanti coinvolto e l'IC che da sempre, in sinergia anche con l'Amministrazione comunale, crede fermamente nella necessità di coltivare questi specifici percorsi di crescita per i nostri studenti. Agli ottimi risultati raggiunti il mio maggior plauso va a tutti i bambini e i ragazzi e alle loro famiglie che con impegno si dedicano a queste attività in orario pomeridiano. Loro sono i veri protagonisti di questa progettualità e sono loro la centralità del nostro agire e della nostra unità d'intenti. Questa è la direzione giusta”.

Visited 50 times, 1 visit(s) today