Successo per l’abbraccio virtuale di Telethon

imagazine livio nonis

Livio Nonis

6 Dicembre 2021
Reading Time: 2 minutes

Conclusa l’edizione 2021

Condividi

Anche la Staffetta Telethon Udine 2021 si è conclusa. È stata un'edizione particolare, come il periodo che stiamo vivendo, ma il calore della solidarietà anche quest'anno si è fatto sentire, dando vita a un grande abbraccio virtuale. La manifestazione non si è potuta tenere in presenza nel cuore di Udine ma, per il Comitato udinese Staffette Telethon, la cosa più importante era esserci, assieme ai tanti friulani (e non solo) che da 23 anni scendono in pista per il sostegno alla ricerca contro le malattie genetiche rare della Fondazione Telethon. Un aiuto ancora più importante in questo momento, per poter continuare a dare una speranza a tante persone che spesso si trovano sole a lottare contro una grave patologia.

Nonostante la distanza, la 23esima edizione è stata un successo, come confermano le tantissime foto postate sui social con il proprio pettorale. Alla fine, sono state 214 le squadre scese in campo dal 26 novembre al 5 dicembre, per un totale di quasi 6mila persone, calcolando anche i tantissimi corridori individuali che hanno continuato a iscriversi fino al termine della manifestazione e hanno indossato il loro pettorale anche a molti chilometri di distanza da Udine, da Londra fino a New York e Miami.

I team, come sempre formati da 24 frazionisti, si sono organizzati, con i propri capi squadra, per allestire tante mini-staffette Telethon, ritrovandosi in campi sportivi, percorsi vita o piste di atletica. Diverse anche le Amministrazioni, le aziende e le associazioni che hanno dato vita ad appuntamenti ‘ad hoc’ sul territorio. Tra i tanti eventi, citiamo quelli organizzati da Quelli della Notte a Ragogna, da Keep Moving a Molin Nuovo, con l'immancabile Silvia Furlani, a Campolongo Tapogliano da Asd Donatori Sangue Campolongo Tapogliano, Sweet Team Aniad Fvg e Piedini nella notte della Bassa Friulana, a Castions delle Mura dagli Amici di Federico e dalla Comunità Tal Grim di Ronchis della Cooperativa sociale Itaca; #Iocivado a Martignacco ha dato vita a una giornata all'insegna dello sport e dell'inclusione, la Carnia ha risposto come sempre presente con la manifestazione di sabato 4 a Villa Santina, il liceo Stellini ha animato con diverse squadre il Parco del Cormor, mentre La Bora ha organizzato diversi team a Trieste. Numerose anche le scuole che hanno aderito con i loro alunni, rendendo le ore di attività fisica una vera lezione di sport e solidarietà.

Quella di Udine, numeri alla mano, è da tempo la manifestazione più importante nel panorama della ‘Maratona Telethon’. Dal 2015, infatti, la manifestazione, grazie alla solidarietà di tantissimi friulani, ha raccolto e devoluto interamente alla Fondazione Telethon 1.260.000 euro.

Condividi