Simone Scuffet testimonial per il dono degli organi

imagazine_icona

redazione

9 Giugno 2014
Reading Time: < 1 minute

Domani incontro con l’AIDO

Condividi

Il portiere dell’Udinese Calcio, Simone Scuffet, caratterizzerà l’Aperitiv-Aido promosso dall’Associazione italiana per la donazione di organi, tessuti e cellule (AIDO) della provincia di Udine in collaborazione con Comitato Friul Tomorrow 2018, Euretica, Unione nazionale consumatori e Club Unesco di Udine.

L’incontro è previsto per martedì 10, alle ore 19 al Caffè Tomaso di via della Prefettura 13 di Udine.

“Si tratta di un momento particolare di sensibilizzazione per la donazione di organi – ha dichiarato il dirigente nazionale AIDO Daniele Damele – in quanto Scuffet, già vicinissimo al nostro sodalizio, ha dovuto attendere i 18 anni, compiuti lo scorso 31 maggio, per poter aderire all’AIDO ed esprimere così automaticamente la dichiarazione di volontà alla donazione di organi. Questo atto – ha proseguito Damele – ha un significato di grande valenza per tutti i coetanei di Simone che diviene così un testimonial nazionale della donazione confermando di avere valori di livello già espressi dentro e fuori il campo di calcio e che condivide con la sua famiglia, valori definibili allo stesso tempo di grande etica e generosità”.   

Scuffet nei mesi scorsi, prima di divenire titolare della squadra friulana, era già stato premiato dall’AIDO. L’ingresso all’Aperitiv-Aido è libero. I promotori dell’evento, sostenuto da ATON e associazione sportiva Vallimpiadi, invitano a effettuare donazioni per la ricerca scientifica contro i tumori (www.airc.it) e a iscriversi gratuitamente all’AIDO (www.aido.it) a favore della donazione di organi.

Condividi