“Scopri Monfalcone”, un sistema integrato per far conoscere la città

imagazine_icona

redazione

16 Dicembre 2022
Reading Time: 4 minutes

Collegare il mare al carso illustrando l’offerta turistica e culturale con app, totem e realtà virtuale attraverso quattro itinerari a portata di turista

Condividi

Monfalcone si appresta a diventare il primo Comune della regione a realizzare un sistema integrato di promozione turistica, attraverso totem, App e QR Code, in realtà virtuale, allineandosi con le esperienze italiane e internazionali più avanzate.

È stato infatti presentato questa mattina il sistema di promozione del territorio denominato Scopri Monfalcone – Monfalcone Experience.

“Attraverso questa iniziativa – ha affermato il sindaco di Monfalcone, Anna Maria Cisint –parliamo del valore della nautica e del nostro territorio, promuovendo le tante opportunità che Monfalcone offre, perché altrimenti si corre il rischio che ciò che non racconti non venga conosciuto da chi arriva in città da fuori. Monfalcone ha molto da offrire ed è giusto valorizzare le opportunità che i visitatori possono cogliere, anche nell’ottica di attrarre nuovi turisti in città, ma anche in tutto il territorio regionale. Arrivando in barca sulle coste italiane, a differenza di ciò che accade in altri Paesi, non c’è la possibilità di sapere cosa puoi fare una volta sbarcati. Abbiamo quindi pensato di sviluppare questo sistema, che non è solo una app, perché a Monfalcone abbiamo una densità di imbarcazioni più elevata di altre zone del Tirreno. Quando qualcuno ormeggerà in uno dei nostri marina, potrà individuare facilmente i percorsi culturali, storici e enogastronomici e i punti di interesse della città. Presentiamo, per primi in regione, un’innovazione che ci racconterà attraverso 4 percorsi”. 

“Il 2022 – ha aggiunto Cisint – chiuderà con circa 220.000 presenze di persone che hanno soggiornato almeno una notte nelle nostre strutture ricettive: un risultato impensabile fino a qualche anno fa, raggiunto anche grazie alla scelta di promuovere costantemente la nostra città, aperta tra mare e Carso. E questo progetto è ideato anche per collegare il mare e il Carso, nell’ottica di raggiungere sempre più persone e fargli scoprire le nostre peculiarità. Gli uffici, che ringrazio per il grande impegno che hanno dimostrato, sotto la guida di Lucio Gregoretti hanno lavorato per circa un anno per individuare tutti i punti di interesse, con un’attenta mappatura del territorio. I contenuti sono fondamentali per informare i turisti e i fruitori in generale. Non sarà necessario scaricare l’app, ma l’informazione turistica sarà accessibile tramite totem touch screen, sito web e qr code. Un progetto che rientra in un progetto più ampio, che ci hanno consentito di realizzare anche il corso di maestri d’ascia, che ha riscosso un grande successo in termini di adesioni. Con l’avvio di Scopri Monfalcone abbiamo aggiunto un altro importante tassello nella valorizzazione della nostra città”.

In dettaglio Scopri Monfalcone sarà un sistema unico sul territorio, grazie allo sviluppo di una web app che permetterà di approfondire i diversi punti di interesse individuati, con l’ausilio di testi, immagini, video e audio, anche in realtà aumentata.

“La web app – ha sottolineato il sindaco – sarà scaricabile e fruibile online e offline, e sarà raggiungibile anche attraverso il QR Code che sarà presente su 22 totem che saranno posizionati in diverse zone di Monfalcone, suddividendo i punti di interesse. Verranno inoltre installati tre totem informativi tecnologici presso Ocean, Marina Lepanto e Marina Monfalcone e verrà creato un portale web, collegato ai totem tramite QR CODE, che costituirà il bacino dei contenuti informativi nonché della realtà aumentata e virtual tour previsti per l’arricchimento e promozione degli elementi turistici-culturali e naturalistici individuati. Sarà anche installata cartellonistica tradizionale per gli utenti meno digitalizzati.

L’app propone anche contenuti edutainment, pensati soprattutto per il target dei più giovani e finalizzati ad aumentare l’interesse del visitatore. L’app sarà gratuita, scaricabile sugli Store Android e iOs. Il sistema sfrutta la funzionalità di geolocalizzazione tramite tecnologia GPS che consentirà all’utente, durante il percorso, di ricevere una notifica di suggerimento a visitare il sito e ad approfondire i contenuti correlati consultando l’app”.

Saranno quattro gli itinerari che accompagneranno i visitatori alla scoperta del centro storico e del Carso: uno dedicato solo al litorale, uno dal litorale a Panzano, uno dal litorale al centro storico e uno dal litorale al Carso

Gli itinerari, intrecciandosi fra loro, consentiranno di “navigare” su tutto l’ambito cittadino e scoprire tutte le caratteristiche del territorio.

A partire dai marina locali, l’“experience” potrà essere estesa a tutti i piccoli porti coinvolti nel progetto, creando così una vera e propria rete transfrontaliera.

Il progetto rientra nelle attività della seconda azione pilota del progetto Interreg IT-HR Framesport ed è dedicato alla costruzione di un sistema di promozione e conoscenze degli elementi turistico–culturali del territorio monfalconese. Si tratta di un investimento di 125mila euro, interamente finanziato con fondi europei – con lo stesso progetto che ha finanziato anche la scuola per maestri d’ascia – per il quale complessivamente il Comune ha ricevuto 500mila euro.

La messa a regime del sistema è prevista entro il 30 marzo.

Partner coinvolti per la realizzazione del progetto – al fine di creare network tra le realtà del territorio – sono Promoturismo FVG e Consorzio Culturale del Monfalconese, nonché gli importanti centri velici di Marina Lepanto, Marina Monfalcone e Ocean Marine, stakeholder principali per la realizzazione dell’iniziativa. Per l’intero progetto Scopri Monfalcone è stata sviluppata da ETT l’identità grafica.

 

Visited 11 times, 1 visit(s) today
Condividi