Palmanova, supporti pedagogici online per bambini, ragazzi e famiglie

imagazine_icona

redazione

17 Aprile 2020
Reading Time: 2 minutes

Progetto “Pensieri educativi”

Condividi

Dove sono bambini e ragazzi? Come passano il proprio tempo durante il lockdown? Come sono cambiate le relazioni in famiglia e come possono i genitori aiutare i figli a superare le paure e ritrovare la propria creatività?

Sono queste le domande a cui il Comune di Palmanova risponde con il progetto “Pensieri Educativi”, un percorso pedagogico e creativo che sfrutta le piattaforme online e i social media per riaprire un contatto con bambini e ragazzi e farli emergere dall’emergenza.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Il progetto, ideato e coordinato dalle capogruppo di maggioranza Silvia Savi e Carla Severini, è stato accolto dalla giunta comunale che ha messo a disposizione la pagina Facebook e il canale YouTube del Comune di Palmanova un supporto informatico e una collaborazione con tre professioniste, due esperte nei processi educativi e formativi, Chiara Baradel e Cecilia Gariup, e l’atelierista Carolina Zanier di Creare ConTATTO, che saranno protagoniste degli appuntamenti educativi.

Il progetto si articola in due filoni: il primo è una rubrica pedagogica che si terrà tutti i giorni, da lunedì a venerdì, a partire da lunedì 20 aprile sulla pagina Facebook e sul canale YouTube del Comune. La rubrica è rivolta ai bambini della fascia 0-10 anni, ai genitori e agli insegnanti-educatori e proporrà attività laboratoriali, letture di libri, approfondimenti su temi specifici, esercizi di rilassamento per i più piccoli, contenuti multimediali. Una volta alla settimana l’appuntamento metterà al centro Palmanova, attraverso un atelier artistico con cui i bambini potranno guardare la città, ora lontana, e ricostruire una relazione con essa attraverso la creatività.

Il secondo filone prevede invece due contest espressivi, uno per bambini da 6 a 10 anni e uno per pre-adolescenti da 11 a 14 anni. Verrà richiesto ai bambini e ai ragazzi, ciascuno per la propria categoria, di realizzare e inviare al Comune testi narrativi, poesie, fotografie, brani musicali, componimenti cantati, fumetti o altro con cui esprimere una riflessione su un tema specifico, ad esempio sul concetto di libertà prima e dopo il Coronavirus.

Anche il contest sarà lanciato dalla pagina Facebook del Comune e i materiali creativi potranno essere inviati all’indirizzo mail comunedipalmanova@gmail.com

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Tutti i materiali raccolti verranno selezionati e utilizzati per realizzare un’esposizione e un momento di condivisone con la collaborazione dell’Istituto comprensivo e delle scuole quando, usciti dall’emergenza, si potrà celebrare il ritorno alla normalità con una festa per la città.

Visited 4 times, 1 visit(s) today
Condividi