Musica e storia, Aquileia celebra il Milite Ignoto

imagazine_icona

redazione

27 Agosto 2021
Reading Time: 2 minutes
Condividi

Doppio appuntamento in piazza Capitolo

Condividi

Quale fu una delle caratteristiche del Milite Ignoto cento anni fa? Fu una delle prime cerimonie civili ove venne “costruito” lo spirito del sentimento di italianità.

Sulla scia di questa celebrazione dell’identità culturale italiana il maestro Mauro Maur vuole rendere omaggio a questa poetica con un concerto spettacolo in piazza capitolo ad Aquileia venerdì 27 agosto alle ore 21.

La prima parte dello spettacolo vedrà la commemorazione e l’omaggio al Milite Ignoto; la seconda parte invece sarà un omaggio alle celeberrime musiche dei più grandi compositori per il cinema con i famosi capolavori, alcuni appositamente ideati per la tromba di Mauro Maur.

Ad accompagnare il maestro Maur ci sarà la sua orchestra con la quale eseguirà un percorso musicale di brani appositamente selezionati dal suo ricco repertorio e arrangiati per questa preziosa occasione.

“Siamo onorati e lieti di avere un così speciale rappresentante della cultura italiana nel mondo per celebrare il genuino spirito di italianità grazie alle iniziative per il centenario del Milite Ignoto ad Aquileia. La tromba del Maestro Maur saprà darci delle fantastiche emozioni”, afferma il sindaco di Aquileia, Emanuele Zorino.

Ospite speciale della serata sarà la pianista canadese Françoise de Clossey.

Ma i grandi appuntamenti in occasione del centenario del Milite Ignoto continueranno anche sabato 28 agosto. Sempre in piazza Capitolo, con inizio alle ore 21, Roberto Giacobbo, ormai da un quinquennio di casa ad Aquileia, e dopo la recente realizzazione di due importanti servizi televisivi per Rete Quattro e Italia Uno dedicati alla città romana, sarà presente per una serata di talk show su questo fondamentale tema nazionale, confermandosi uno sponsor della località storica di unica importanza in Europa, da cui nel lontano 1921, partì il feretro con le spoglie del Milite Ignoto per Roma, il più alto simbolo di storia patria del nostro Paese.

Durante la serata – alla presenza del sindaco Emanuele Zorino e del critico dell'arte Giancarlo Bonomo – saranno ripercorsi i momenti salienti della vicenda, che tiene legata in una solenne unione Aquileia a Roma dalla fine della Grande Guerra.

Accompagnamento dell’associazione musicale San Paolino di Aquileia, che eseguirà in divise dell'epoca della Prima guerra mondiale pezzi musicali storici del tempo. Conduzione di Giampaolo Costanzo.

Visited 14 times, 1 visit(s) today