Maremetraggio, annunciati i 90 finalisti

imagazine_icona

redazione

2 Maggio 2017
Reading Time: 2 minutes
Condividi

Dall’1 all’8 luglio il Trieste Film Festival

Condividi

ShorTS – International Film Festival, in programma a Trieste dall’1 all’8 luglio 2017, compie diciotto anni e con la maggiore età sono arrivati anche dei numeri da record. Per la prima volta le iscrizioni hanno toccato la quota di 4.318 cortometraggi proposti da 122 Paesi nel mondo.

A questo giro di boa la presidente del Festival Chiara Valenti Omero ha deciso di far avanzare le nuove leve lasciando spazio e responsabilità al gruppo di giovani che lavora da tempo nel team organizzativo. La selezione delle opere in concorso è toccata quindi a Francesco Ruzzier che quest’anno ha registrato una nuova vivacità nella produzione italiana. 

Sono 90 i cortometraggi in concorso nella sezione Maremetraggio di cui 17 provenienti dall’Italia, 7 in più rispetto al 2016.

32 sono i paesi della selezione finale: Argentina, Austria, Bangladesh, Belarus, Belgio, Canada, Cina, Costa Rica, Cipro, Finlandia, Francia, Germania, Ungheria, Iran, Israele, Italia, Corea del Sud, Malesia, Olanda, Polonia, Portogallo, Romania, Federazione Russa, Senegal, Slovenia, Spagna, Svizzera, Turchia, Ucraina, Regno Unito, Stati Uniti e Venezuela.

Tra i titoli in concorso diversi hanno già raccolto riconoscimenti, da TIMECODE di Juanjo Giménez (Spagna) vincitore della Palme d’Or a Cannes e candidato all’Oscar come Miglior Cortometraggio, a THE BRIDGE OVER THE RIVER di Jadwiga Kowalska (Svizzera) vincitore del Pardino D'oro For Best Swiss Short Film a Locarno o  SEMELE di Myrsini Aristidou (Cipro) vincitore del Generation Kplus Jury Prize For Best Short Film alla Berlinale. E poi ancora SAMEDI CINEMA di Mamadou Dia (Senegal) presentato a Venezia73 e Toronto, METUBE 2 – AUGUST SINGS CARMINA BURANA di Daniel Moshel (Austria) presentato al Sundance, ASCENSÃO di Pedro Peralta (Portogallo) presentato alla Semaine de la critique di Cannes, VALPARAISO di Carlo Siron (Italia) presentato a Locarno e vincitore del “Pardi di domani – The film und Video Untertitelung” o BALCONY di Toby Fell-Holden (UK) presentato alla Berlinale e vincitore di Generation 14plus – Best Short Film.

Tra i riconoscimenti confermati anche per l’edizione 2017 c’è il Premio al Miglior Cortometraggio pari a 5.000 euro, il Premio “Studio Universal”, realizzato grazie al rinnovo della partnership tra l’Associazione Maremetraggio e Studio Universal (Mediaset Premium sul DTT), che consiste nell’acquisizione dei diritti Pay per la trasmissione al miglior corto d’animazione, a poi ancora il Premio al Miglior Montaggio Italiano assegnato dall’AMC (Associazione Montaggio Cinematografico e Televisivo) accanto a molti altri. 

Viene inoltre confermato anche quest’anno il Premio TriesteCaffè assegnato dal pubblico che ogni sera affolla Piazza Verdi.

Tutti i 90 titoli della selezione sono consultabili sul sito http://www.maremetraggio.com

Visited 4 times, 1 visit(s) today