Le emozioni del cosplay tra la natura di Gorizia

imagazine livio nonis

Livio Nonis

21 Giugno 2021
Reading Time: 2 minutes

Guarda le immagini

Condividi

Si è svolto al Parco Isonzo della Campagnuzza a Gorizia uno shooting fotografico a tema cosplay.

Da un’idea di Alida Cantarut, presidente dell’associazione Mitteldream ArteGorizia, che ha inserito nella sua giornata “Rendevous – Botti & Cosplayer” un incontro con i cosplayer.

Contattando Loredana Barile, coordinatrice del gruppo Facebook Cosplay Senza Età, è nata da subito un’intesa tra le due organizzatrici e una voglia di creare questo evento che in tempo di Covid ha dovuto essere a numero chiuso e senza spettatori.

La volontà era soprattutto di far conoscere il Parco della Campagnuzza con i suoi sentieri che arrivano fino alle rive dell’Isonzo, luogo ideale per momenti di relax ma anche per tanti scatti.

Durante tutto il pomeriggio di domenica il parco è stato invaso da una trentina di cosplayer e altrettanti fotografi. L’associazione Mitteldream aveva già iniziato la giornata con la visita di alcune cantine durante la mattinata, per poi raggiungere il parco al primo pomeriggio.

I cosplayer sono arrivati verso le 15, creando un piacevole spettacolo di colori e vivacità. Harley Quinn, San Pei, Steampunk, Crudelia, Merlino, Bilbo Baggins sono alcuni dei personaggi interpretati, ma chi da subito ha attratto l'attenzione venendo circondato dai fotografi è stato Lorenzo Caterina intrepretando POSAMAN e creando una serie di gag per la felicità di tutti.

La volontà di entrambi i gruppi è di ritrovarsi il prossimo anno per un’altra iniziativa. Per Cosplay Senza Età questa è stata una prova generale nell'attesa della seconda edizione dello Shooting fotografico a Villa Elodia a Trivignano Udinese, che si svolgerà il 22 agosto, quest'anno con l'aggiunta di un mercatino a tema. Sono già iniziate le iscrizioni con una folta partecipazione.

Visited 7 times, 1 visit(s) today
Condividi