L’arte in scena nella natura del FVG

imagazine_icona

redazione

27 Maggio 2022
Reading Time: 2 minutes

Torna “Palchi nei Parchi”

Condividi

Luoghi inediti per una nuova modalità di esibizione e di ascolto, dove l’arte e la natura si incontrano ed entrano in risonante armonia: torna dal 3 giugno all’11 settembre in alcune tra le location naturali più belle della nostra regione “Palchi nei Parchi”, la rassegna di musica, danza e teatro ideata dal Servizio foreste e Corpo forestale della Regione FVG – con un inedito connubio tra gli assessorati regionali alla Cultura e alle Risorse Forestali – e la direzione artistica della Fondazione Luigi Bon che è stata presentata oggi in una conferenza stampa presso la sede della Regione FVG di Trieste.

Diciannove eventi che per questa terza edizione troveranno spazio nei palcoscenici naturali di tutte e quattro le province della regione: Parco Rizzani a Pagnacco, Villa Emma nella Foresta del Prescudin a Barcis, Bosco Romagno a Cividale del Friuli, Parco Piuma a Gorizia, Foresta di Tarvisio, Mulino Braida a Flambro e Bosco Bazzoni a Trieste. Ma l’edizione 2022 toccherà anche ulteriori esterni naturali, dove le arti sono state raramente protagoniste: il Castello di Sacuidìc a Forni di Sopra, l’Alpe di Ugovizza, i Giardini di Palazzo Altan a San Vito al Tagliamento e il Parco di Villa Chiozza.

A rendere unica questa manifestazione anche la presenza a ogni evento artistico degli esperti del Corpo Forestale Regionale per spiegare i concetti di gestione sostenibile delle foreste.

La rassegna – che vede anche la collaborazione di FVG Orchestra, Mittelfest, l’Associazione Progetto Musica e Folkest – sarà inaugurata venerdì 3 giugno alle 20.30 a Parco Rizzani (Pagnacco) con un evento d’eccezione, il concerto-reading “Il carnevale degli animali”. Uno spettacolo capace di coniugare il talento di Peppe Servillo alla musica di Pathos Ensemble sui testi di Franco Marcoaldi e le musiche che danno il titolo alla serata.

Seguiranno, sempre a Parco Rizzani, venerdì 10 giugno il concerto dei Groovin’ Karma e venerdì 17 giugno Nada màs fuerte, con Mauro Ottolini (trombone, tromba bassa e conchiglie) e la voce di Vanessa Tagliabue Yorke.

Sabato 25 giugno la rassegna si sposta a Villa Emma (Foresta del Bresculin a Barcis) con il Duo Vila Madalena – il fisarmonicista Nikola Zaric e il clarinettista Franz Oberthaler – che, per l’occasione, saranno affiancati da Bertl Mayer.

Si prosegue ogni venerdì e sabato di tutto il mese di luglio e agosto, con una lunga cavalcata di eventi spettacolari nel segno della multidisciplinarietà.

Gran finale, domenica 11 settembre, nel Parco di Villa Chiozza a Scodovacca, che è anche sede di PromoTurismoFVG, con la performance dei ‘fantastici quattro’ della Banda Osiris (Sandro Berti, Gianluigi Carlone, Roberto Carlone, Giancarlo Macrì) con il concerto Banda 4.0, nato per celebrare i quarant’anni della celeberrima Banda.

Tutto il calendario della rassegna è su www.palchineiparchi.it. L’ingresso è gratuito.

 

Visited 9 times, 1 visit(s) today
Condividi