Karate, ori cervignanesi ai Mondiali di Caorle

imagazine livio nonis

Livio Nonis

2 Novembre 2022
Reading Time: 2 minutes

Oltre 1.400 atleti da 39 Paesi

Condividi

Il “Di Meglio Karate Team” di Cervignano del Friuli, in rappresentanza della Federazione Italiana Karate regione Friuli Venezia Giulia, ha conquistato tre medaglie al Campionato del Mondo – International Karate Union di Karate.

Al Palamare e Palaexpomar di Caorle tra gli oltre 1.400 atleti provenienti da 39 Paesi che si sono dati appuntamento per vincere questo ambito titolo, i tre rappresentanti FIK della società friulana “Sport Planet Cervignano”, sotto la direzione tecnica del Maestro Giovanni Di Meglio e dei tecnici Diego Gruer e Andrea Pozzato, hanno coronato un’altra meta. Nikita Marchesan ha conquistato l’oro nella categoria Kumite Juniores femminile -50 Kg., Marco Pozzato anche lui oro nella categoria Kumite Senior maschile +80 Kg, mentre la già pluricampionessa nazionale e internazionale Martina Namoini, nonché capitano della società cervignanese, ha conquistato la medaglia d’argento nella categoria Kumite femminile +63 Kg.

Risultato di prestigio che va ad aggiungersi a quello già ottenuto nel mese di settembre al Campionato del Mondo di Goju-Ryu Karate WGKF dalla Marchesan e da Pozzato, saliti anche in quell’occasione sul gradino più alto del podio e dove Pozzato aveva vinto in finale con uno straordinario 6 a 3 contro un mostro sacro del karate mondiale WKF, il portoghese Nuno Moreira (17 volte campione nazionale, campione europeo e del mondo).

La rappresentativa della Federazione Italiana Karate (FIK) nei quattro giorni di gara è stata seguita tecnicamente da 15 coach. Nello staff degli oltre sessanta Ufficiali di Gara internazionali che hanno gestito i vari incontri, c’erano otto italiani tra i quali anche due friulani: Fabio Maglione (Cervignano) e Gerardo Nazzaro (Gradisca).

“La nostra federazione – afferma Giovanni Di Meglio, presidente regionale Friuli Venezia Giulia della Federazione Italiana Karate – sta crescendo in regione. L’ottima unione tra le varie associazioni, l’impegno dei tecnici, la voglia di raggiungere grandi obiettivi e perfezionarci di continuo per dare professionalità a ciò che proponiamo, ci stanno dando la forza e il coraggio di dar vita a molteplici iniziative in varie direzioni, da stage di stile a competizioni, da corsi di formazione tecnica a quella arbitrale. La partecipazione dei nostri atleti e arbitri e i grandi risultati ottenuti in questo campionato del mondo e negli eventi di questi ultimi mesi, sono la dimostrazione dei nostri progressi. Sono fortemente convinto che davanti a noi si presenta un futuro sportivo positivo e prosperoso”.

 

Visited 5 times, 1 visit(s) today
Condividi