Il mondo sotto le rotelle

imagazine_icona

redazione

22 Ottobre 2015
Reading Time: 2 minutes
Condividi

Silvia Stibilj premiata a Trieste

Condividi

Il sindaco di Trieste Roberto Cosolini ha consegnato una targa alla campionessa mondiale assoluta in carica del pattinaggio a rotelle, nella disciplina della “Solo Dance”, la ventiduenne triestina Silvia Stibilj.

La Stibilj, che era accompagnata dal presidente regionale e commissario tecnico della FIHP (Federazione Italiana Hockey e Pattinaggio), Fabio Hollan, e dal presidente dell’associazione sportiva dilettantistica Pat (Pattinaggio Artistico Triestino), di cui fa parte,  oltre che da amici e parenti, ha ricevuto la targa titolata “Con stima e riconoscenza”.      

Silvia si sta già allenando duramente, dalle 4 alle 6 ore al giorno, sia a Trieste che a Bologna, determinata a mantenere il titolo nche nella speranza che il pattinaggio a rotelle sia presto annoverato nelle discipline olimpiche.

Silvia Stibilj ha conquistato l’oro nella categoria “Solo Dance” Senior, nell’ultima edizione dei mondiali del pattinaggio artistico su rotelle, sulle musiche dell’opera “El poeta calculista” interpretata dalla cantante lirica Cecilia Bartoli, assieme all’argento in coppia con Andrea Bassi nel Free Dance .

Sui pattini a rotelle già all’età di due anni e mezzo nella Pat, ha collezionato diversi titoli e podi italiani ed europei a livello giovanile: nell’ottobre del 2012 conquista il titolo di campionessa mondiale Junior di solo dance ad Auckland in Nuova Zelanda, migliorando il risultato di vicecampionessa ottenuto l’anno prima in Brasile. Dal 2013 gareggia anche in Coppia Danza Senior con Andrea Bassi della P.F. Progresso Fontana di Bologna e passa alla categoria assoluta Senior. Nel 2014 arriva l’argento mondiale a Reus, in Spagna. Si classificano al terzo posto ai Campionati Italiani del 2013 e del 2014, ottenendo l’argento tricolore. E nel 2013 si piazzano al 3º posto sia ai Campionati Mondiali di Taipei che agli Europei di Porto Salvo (Portogallo). Nel settembre del 2015 la consacrazione con la conquista della medaglia d’oro a Cali, in Colombia.

Visited 9 times, 1 visit(s) today