Il calcio fiumicellese in un Almanacco

imagazine_icona

redazione

30 Dicembre 2022
Reading Time: < 1 minute

L’opera di Giuliano Rosin ripercorre attraverso risultati, cronache, formazioni, classifiche, foto e aneddoti un’epopea che ha coinvolto dal 1924 l’intera comunità

Condividi

Il pubblico delle grandi occasioni ha gremito la Sala Bison a Fiumicello per la prima presentazione ufficiale dell’Almanacco del calcio fiumicellese (1924-2006) realizzato da Giuliano Rosin.

Un volume che attraverso risultati, cronache, formazioni, classifiche, foto e aneddoti ripercorre la storia del calcio e della Pro Fiumicello, dagli albori fino alla chiusura della società nel 2006.

All’evento, condotto dal caporedattore di iMagazine, Andrea Doncovio, sono intervenuti il sindaco di Fiumicello Villa Vicentina, Laura Sgubin, il presidente del CONI FVG, Giorgio Brandolin, Marco Stabile per la Cassa Rurale FVG che ha contribuito economicamente al progetto assieme al Comune, e Roberto Barbana, presidente della Bocciofila Fiumicellese che ha sostenuto l’iniziativa.

Nel corso della serata è salito sul palco anche Flavio Puntin, presidente dell’ASD Fiumicello 2004, divenuta punto di riferimento calcistico in paese dopo la scomparsa della Pro.

Ricordando alcuni degli episodi narrati all’interno dell’Almanacco, Rosin ha conivolto anche alcuni dei protagonisti dell’epoca presenti tra il pubblico, come l’ex giocatore Franco Jacumin e l’ex allenatore Claudio Mian.

Sul palco è infine salita anche Manuela Fumis, presidente dell’associazione dinAmici di Monfalcone, realtà a cui sarà destinato il ricavato delle vendite dell’almanacco, consentendo di finanziarne le attività, in particolare quelle dedicate alla Struttura complessa per i Disturbi del Neurosviluppo e Psicopatologia dell’Età Evolutiva presso l’ospedale San Polo di Monfalcone.

 

 

Condividi