I sabati di Monfalcone si vivono in Corso

imagazine_icona

redazione

4 Ottobre 2022
Reading Time: 4 minutes

A partire dall’8 ottobre

Condividi

Il Mercatino del modernariato e dell’antiquariato, otto proposte di Cinema a Teatro, appuntamenti di Filosofia e letteratura, ma anche spettacoli teatrali, musica, Artisti di Strada: dal prossimo 8 ottobre, il sabato di Monfalcone è Sabato in Corso: così l’Amministrazione comunale, dopo la riprogettazione di Corso del Popolo già implementata dalla scorsa estate, ha voluto dare un ulteriore impulso alla vitalità e vivacità del centro storico, per riportare il Corso alla sua dimensione originaria di via del commercio e di passeggio.

“Non solo un programma di eventi, ma una visione sulla città – ha dichiarato l’assessore alla cultura, al commercio e al marketing territoriale Luca Fasan – nata anche dal confronto con i commercianti e le associazioni di categoria, con la volontà di dare vita a un calendario di iniziative che vedranno protagonista il Corso e che saranno catalizzatori di nuova potenziale clientela per tutte le attività economiche, per riportare il Corso del Popolo al suo originale ruolo di via del commercio”.

Già a partire da sabato 8 ottobre la rassegna Sabato in Corso proporrà una serie di appuntamenti del sabato, in Corso del Popolo e a Teatro, in orari concomitanti con l’apertura delle attività commerciali, proposti con l’obiettivo di dare un’ulteriore spinta al commercio in una delle principali vie del centro storico, anche aumentando il traffico pedonale. 

Si parte dalla rassegna di cinema per famiglie, otto proiezioni cinematografiche di recente uscita, proposte gratuitamente sullo schermo del Teatro Comunale il sabato pomeriggio (alle 16): l’8 ottobre si apre con Crudelia – prequel sulla giovane Estella, brillante truffatrice determinata a farsi strada nel mondo della moda, che deve però contrastare il suo lato malvagio – di Craig Gillespie, con Emma Stone, Emma Thompson, Joel Fry. Il 22 ottobre è la volta dell’avventuroso Raya e l'ultimo drago e il 5 novembre Free Guy – Eroe per gioco, con Ryan Reynolds, alla scoperta di una realtà fantascientifica tutta rivolta ai ragazzi. Jungle Cruise, di Jaume Collet-Serra propone invece un viaggio attraverso una giungla piena di animali il 12 novembre.

La rassegna continuerà poi con altre proposte, tutte di genere diverso e tutte rivolte a ragazzi e famiglie, il 26 dicembre, il 14 gennaio, il 4 febbraio e l’11 marzo. Tutti gli spettacoli sono alle 16 al Teatro Comunale e sono gratuiti; non è necessaria la prenotazione.

Il 15 ottobre alle 18.30 al Teatro Comunale Donne di Confine di e con Bruna Braidotti, con l’accompagnamento musicale classico e contemporaneo dal quartetto di flautiste dell’Associazione Amici della Musica di Udine, diretto da Luisa Sello. In collaborazione con l'Associazione Arti e Mestieri e parte del progetto regionale “La scena delle donne” il recital musicale ripercorre la storia di donne che hanno vissuto a cavallo dei confini attraversandone le vicende belliche e geopolitiche: storie di spostamenti, fughe, esilio nel corso del Novecento e fino ad oggi.

Il 22 ottobre torna lungo tutto il Corso del Popolo il Mercatino dell’usato e del modernariato. Il tradizionale “Mercatino della Rocca” – organizzato dall'Associazione Culturale Bazar Mediterraneo – che già da anni è protagonista nelle vie del centro di Monfalcone il secondo e il quarto sabato di ogni mese – nelle giornate del 22 ottobre e 26 novembre sarà protagonista anche in Corso del Popolo dalle 8 alle 16.30.

 

Appuntamento con la Rassegna di Filosofia sabato 29 ottobre in Teatro, alle 18, in collaborazione con Festival Mimesis: Le parole dell’intercultura. Estetica ed etica della traduzione, con Vera Gheno – accademica e linguista italiana – e Emanuela Magno – esperta di pensiero buddhista e di tradizione orientale).

Il 19 novembre la Stagione di prosa 2022-2023 del Teatro Comunale di Monfalcone propone un imperdibile appuntamento con Geppi Cucciari: ultimo monologo teatrale scritto da Mattia Torre e con musiche originali di Paolo Fresu, Perfetta vede protagonista assoluta Geppi Cucciari, che sul palco interpreta il molteplice ruolo di lavoratrice, moglie e madre, in una vita scandita da famiglia, lavoro e responsabilità. Un monologo nel quale trovano spazio sferzate di comicità e satira, ma anche riflessioni profonde. Informazioni e prenotazioni per questo appuntamento presso la Biglietteria del Teatro Comunale.

Il 26 novembre alle 20.30 il Teatro Comunale ospita la serata finale del CantaFestival de la Bisiacaria, la kermesse musicale in dialetto che quest’anno giunge alla sua diciottesima edizione.

Il Festival è diretto da Carlo Blasini in qualità di direttore artistico, con la collaborazione di Roberto Montanari quale coordinatore musicale e viene organizzato da Pro Loco di Monfalcone con il Patrocinio della Regione FVG, dei Comuni e delle Pro Loco del Mandamento Monfalconese, con il contributo della Fondazione Cassa di Risparmio di Gorizia, del Comune di Monfalcone e con la collaborazione delle associazioni culturali locali.

A giudicare le canzoni in gara – come ogni anno – tre giurie: il pubblico in sala, la Giuria dei Comuni con i sindaci e i presidenti delle Pro Loco e la Giuria Artistica formata da esperti di musica e cultori del dialetto, che avranno il compito di designare la canzone vincitrice. Come vuole la tradizione, inoltre, l’intervallo sarà rallegrato da un artista proveniente direttamente dai palcoscenici dei più famosi programmi comici televisivi.

Palcoscenico di una molteplicità di appuntamenti che accompagneranno il progetto per i prossimi mesi e che verranno via via svelati nelle prossime settimane, ogni sabato il Teatro e il Corso del Popolo ospiteranno eventi, animazione, incontri musicali, rassegne corali, concerti Gospel e tante iniziative dedicate a tutta la famiglia, per rendere ogni sabato a Monfalcone un’occasione speciale di intrattenimento e approfondimento.

 

Visited 24 times, 1 visit(s) today
Condividi