Giro, Campenaerts trionfa a Gorizia dopo la paura di Grado

imagazine_icona

redazione

23 Maggio 2021
Reading Time: 2 minutes

Corsa neutralizzata al secondo chilometro

Condividi

Victor Campenaerts (Team Qhubeka Assos) ha vinto la tappa 15 del centoquattresimo Giro d'Italia, la  Grado – Gorizia, di 147 km.

Al secondo e terzo posto si sono classificati rispettivamente Oscar Riesebeek (Alpecin-Fenix), battuto in volata, e Nikias Arndt (Team DSM).

Egan Bernal (Ineos Grenadiers) conserva la Maglia Rosa di leader della classifica generale. 

Al km 2, subito dopo il ponte di Grado, la tappa è stata neutralizzata per una caduta che coinvolto numerosi corridori, costringendo quattro di loro al ritiro, mentre un primo gruppo aveva già intrapreso una fuga.

Tutti gli atleti sono stati bloccati e nuovamente raggruppati all’altezza di Belvedere di Aquileia, e il nuovo via è stato dato alle 13.55, una volta garantita la disponibilità dei mezzi sanitari, tutti impegnati a prestare soccorso agli atleti caduti.

Il vincitore di tappa, subito dopo l'arrivo, ha dichiarato: “Incredibile, che giornata. Volevamo veramente vincere oggi perchè non abbiamo scalatori per le prossime tappe di montagna. Sono andato in fuga con altri due compagni di squadra, eravamo veramente motivati. Abbiamo avuto un anno difficile, noi corriamo per un progetto benefico e con queste tre vittorie al Giro adesso siamo più fiduciosi per il futuro e per continuare il nostro progetto: crediamo che la bicicletta possa cambiare la vita, sopratutto in Africa. Ubuntu, io sono ciò che sono in virtù di ciò che tutti siamo”.

RISULTATO DI TAPPA
1 – Victor Campenaerts (Team Qhubeka Assos) – 147 km in 3h25'25″, media 42.937 km/h
2 – Oscar Riesebeek (Alpecin-Fenix) s.t.
3 – Nikias Arndt (Team DSM) a 7”

CLASSIFICA GENERALE
1 – Egan Bernal (Ineos Grenadiers)
2 – Simon Yates (Team BikeExchange) a 1'33″
3 – Damiano Caruso (Bahrain Victorious) a 1'51″

Visited 5 times, 1 visit(s) today
Condividi