L’Adriatico nell’arte del manifesto

Condividi

In esposizione a Monfalcone 60 manifesti originali dei grandi artisti e illustratori italiani da Fontana a Dudovich, da Klodic a Partrone e molti altri

Tempo di lettura: 3 minutes
Condividi

Si inaugura sabato 29 giugno alle ore 10 alla Galleria comunale d’Arte Contemporanea di Monfalcone l’esposizione “L’Adriatico nell’arte del manifesto: un secolo di navigazione sulle rotte del mondo”.

L’esposizione presenta una selezione di opere originali e pregiate che illustrano il fascino del viaggio in mare, dai primi piroscafi a vapore ai transatlantici, con un’attenzione particolare alla storia delle navi che partendo da questo lembo dell’Adriatico, e in particolare dal porto di Trieste, hanno fatto la fortuna delle compagnie di navigazione.

Dalla seconda metà dell’Ottocento infatti il Lloyd Austriaco, fondato nel 1836, poi dal 1919 Lloyd triestino, tra le più antiche compagnie di navigazione al mondo, alla Cosulich Line, cui si deve, nel 1907, la fondazione dei cantieri di Monfalcone, si affidano alla nuova arte della Réclame per promuovere le nuove rotte che attraversavano con i primi vapori l’Adriatico.

Opera di Marcello Dudovich

Dopo l’apertura del canal di Suez, già a fine Ottocento le compagnie raggiunsero Asia, Africa, America e Australia, trasportando merci e passeggeri, emigranti, celebrando infine, in particolare lungo gli anni Trenta, i nuovi rituali mondani delle crociere. Oltre a puntare su uno “stile italiano” raffinato e confortevole, dei servizi e degli arredi, messo a punto nelle grandi navi uscite dai cantieri di Monfalcone, come i lussuosi transatlantici Saturnia e Vulcania, si affidarono alla suggestione di immagini artistiche di forte impatto emotivo per raggiungere un pubblico sempre più ampio.

Artisti come i triestini Marcello Dudovich, uno dei padri del moderno cartellonismo italiano, o Paolo Klodich, specializzato nella raffigurazione di marine e navi, nomi come quelli di Giovanni Patrone o Filippo Romoli, tra i maggiori cartellonisti italiani, fino a un maestro dell’avanguardia come Lucio Fontana e molti altri, si attivarono per intere campagne promozionali, firmando dunque i manifesti qui in mostra, tutte opere di altissima qualità tecnica, provenienti da una delle più prestigiose collezioni private italiane, attraversando stili e tendenze, dal naturalismo tardo ottocentesco alle stilizzazioni lineari del Liberty, alle robuste squadrature del Novecentismo, esaltate da brillanti e audaci campiture cromatiche.

Opera di Lucio Fontana

L’iniziativa rientra nell’ambito del programma di valorizzazione delle espressioni artistiche dell’area isontina, portato avanti dal Comune di Monfalcone in collaborazione l’associazione Ponti d’Europa con il sostegno della Regione Friuli Venezia Giulia e della Fondazione Carigo, e si collega in particolare alla presenza del Museo della Cantieristica di Monfalcone, nell’intento di far conoscere il patrimonio di progettualità e di ingegno qui conservato.

La mostra sarà accompagnata da un catalogo ragionato, da visite guidate, letture sceniche e incontri pubblici dedicati in particolare alla storia del cantiere navale cittadino, e si lega a un più ampio progetto di studio e di valorizzazione della tecnica litografica promosso nel 2024 dalla Triennale Europea dell’Incisione, mentre una sezione della stessa mostra vedrà esposti i materiali pubblicitari, a tema marino, appositamente realizzati con tecniche e materiali diversi, dagli allievi del corso di grafica dell’Accademia di Belle Arti G.B. Tiepolo di Udine.

La mostra rimarrà aperta sino al 29 settembre e sarà visitabile nelle giornate di mercoledì dalle 10 alle 13 e venerdì, sabato e domenica dalle 10 alle 13 e dalle 15 alle 19.

Visited 44 times, 1 visit(s) today
  • 00

    giorni

  • 00

    ore

  • 00

    minuti

  • 00

    secondi

Data

10 Lug 2024
Categorie

Comune

Monfalcone

Studenti italiani e austriaci in trincea con gli Alpini

Conclusa a Fogliano Redipuglia la progettualità della Sezione ANA di Palmanova: ripercorsa la storia a...

Medicina del lavoro: nuove strumentazioni a Trieste

Presentati il nuovo "laser ablation" e l'analizzatore di metilmercurio: individuano e analizzano metalli inquinanti nell'ambiente...

Aiello: diminuisce la tassa sui rifiuti

Il Comune ha deciso di abbassare la TARI rispetto all'anno precedente. Diminuzione del 4% sulle...

Premio Casanova ad Alessandro Marzo Magno

Cerimonia di consegna al Teatro di Verzura del Castello di Spessa, nell'ambito del "Gala Puccini"...
Tutti gli articoli