I gatti e la primavera in mostra a Trieste

Francobolli, cartoline e oggetti in un’esplosione di colori: un viaggio di fantasia tra allegri disegni tematici per celebrare il momento di risveglio per la natura

Condividi
Tempo di lettura: 2 minutes

Inaugurata nella sala del Museo Postale e Telegrafico della Mitteleuropa a Palazzo Poste Trieste in piazza Vittorio Veneto, la mostra dal titolo “I Gatti e la Primavera: Francobolli, cartoline e oggetti in un’esplosione di colori”.

Il percorso espositivo, ideato da Cristiana Marangoni e curato da Emanuela De Domenico, è stato organizzato in collaborazione con l’Anfi, Associazione Nazionale Felina Italiana e la Fife, Federation Internationale Féline.

La mostra

La mostra è stata pensata come un viaggio di fantasia tra allegri disegni tematici sui gatti, per celebrare la primavera che, in quanto momento di risveglio per la natura, rappresenta anche la rinascita e simboleggia le novità che ciascun equinozio reca con sé al proprio arrivo.

Il visitatore potrà ammirare cartoline d’epoca di rara bellezza, immagini d’autore, fini acquerelli e oggetti raffiguranti i felini più enigmatici. Le descrizioni, tratte da libri e poesie, arricchiranno la visita al pari di una ricca esposizione di francobolli provenienti da tutto il mondo raffiguranti gli amici sornioni nelle più disparate pose.

Sarà inoltre presente una sezione dedicata a Trieste e ai suoi abitanti felini, immortalati negli scorci più rappresentativi della città intenti nel far bella mostra di sé: eleganti come monumenti e misteriosi come opere d’arte.

Per un momento si potrà dimenticare la realtà addentrandosi nel magico mondo degli amici pelosi che, con la loro innata grazia, accompagneranno lungo un percorso fatto di leggerezza e letizia. Al termine della visita ci si ritroverà catturati da un inconsapevole sorriso, come aver appena letto la frase: “I gatti hanno sempre quell’espressione di chi ha letto Kant e l’ha capito”.

È stata realizzata, per l’occasione, una simpatica cartolina che sarà messa a disposizione di chi visiterà l’esposizione: un modo per celebrare l’evento e lasciare le impronte di una mostra fresca e gioiosa.

L’allestimento sarà disponibile dal 28 maggio al 5 luglio 2024 e visitabile dal lunedì al venerdì dalle 9 alle 13.

Ci sarà anche la possibilità di concordare percorsi guidati, anche pomeridiani.

Per informazioni o appuntamenti: emanuela.dedomenico@posteitaliane.it

Visited 80 times, 2 visit(s) today
Condividi
  • 00

    giorni

  • 00

    ore

  • 00

    minuti

  • 00

    secondi

Data

07 Giu 2024

Ora

09:00 - 13:00
Categorie

Comune

Trieste

L’Adriatico nell’arte del manifesto

Un secolo di navigazione sulle rotte del mondo. Il legame di Monfalcone con il cantiere...

La Festa dello Sport entusiasma Aiello

Oltre 180 studenti delle scuole primarie e medie hanno potuto sperimentare diverse discipline sportive. Con...

Tra Gorizia e l’Isontino il ritorno di Crocevie

Presentata la quarta edizione del festival: dal 9 giugno al 6 luglio libri, musica e...

Roditori coraggiosi: dal FVG primo progetto in Europa

Ricercatori studieranno come la personalità dei piccoli mammiferi influenzi la dispersione dei semi, valutandone i...
Tutti gli articoli