Festa del Pestith e dei Fermentati

Degustazioni, showcooking e un vero e proprio mercato di produttori Slow Food per celebrare le eccellenze della Valcellina e Val Vajont

Condividi
Tempo di lettura: 2 minutes
Vasetti da sopra Pestith

Cimolais si appresta a diventare il cuore pulsante della gastronomia locale con la Festa del Pestith Presidio Slow Food e dei Fermentati, in programma nel weekend del 20 e 21 aprile.

L’evento, promosso dalla Condotta Slow Food del Pordenonese in collaborazione con il Comune di Cimolais e la Pro Loco locale, si propone di celebrare le eccellenze della Valcellina e Val Vajont attraverso la valorizzazione del Presidio Slow Food del Pestith.

Tutto nasce da una rapa tonda dal colletto viola: è da essa, infatti, che da generazioni, in Valcellina e in Val Vajont si ricava il pestith, un pesto di rapa fermentata che per secoli ha nutrito gli abitanti di quelle valli, soprattutto d’inverno.

Grazie alla collaborazione con le amministrazioni comunali di Barcis, Claut, Cimolais ed Erto e Casso, la manifestazione si svilupperà su due livelli, coinvolgendo una vasta gamma di attività e offrendo un’esperienza completa ai visitatori.

Il primo si concentrerà nel comune di Cimolais e includerà un punto degustazione, dove i partecipanti avranno l’opportunità di assaporare il Pestith e altre prelibatezze fermentate preparate da rinomati chef regionali e internazionali affiliati a Slow Food. Inoltre, sarà allestito un mercato di produttori di fermentati, con la presenza di aziende provenienti dal Nord Italia e dall’estero, affiancate da produttori agricoli regionali che condividono i principi Slow Food. I laboratori del gusto e gli showcooking offriranno ulteriori spunti di approfondimento sui fermentati, che potranno vedere da vicino il loro utilizzo in cucina.

Il secondo livello della festa coinvolgerà i comuni di Barcis, Claut, Erto e Casso: numerosi ristoratori e agriturismi proporranno i loro menu a base di Pestith come parte integrante dell’evento. Un servizio di bus navetta sarà attivo lungo la valle, consentendo ai visitatori di spostarsi agevolmente e di degustare le specialità locali presso le varie strutture aderenti.

Visited 37 times, 1 visit(s) today
Condividi

Data

20 - 21 Apr 2024
Scadenza
Categorie

Comune

cimolais
L'arrivo in volata a Cento

Giro d’Italia: Jonathan Milan cala il tris

Successo in volata a Cento per il ciclista friulano che precede Aniolkowski e Bauhaus all'arrivo...
Self, opera di Mattia Campo Dall’Orto

Orientamento sessuale: street art contro le discriminazioni

Turriaco inaugura la nuova opera di Mattia Campo Dall'Orto nella Giornata Mondiale contro l'omo-lesbo-trans-bifobia...
La caserma Sbaiz oggi

Visco celebra la Caserma Sbaiz

Dai soccorsi post sisma al contrasto alla Mafia: raduno degli ex commilitoni a 28 anni...
L'incontro con Celiberti

L’associazione SVAB incontra Giorgio Celiberti

Il sodalizio dedito alla salvaguardia di Villa Antonini Belgrado attiva una collaborazione con il maestro...
Tutti gli articoli