Che genere di voto?

Immagini e parole dalla stampa friulana sul primo voto delle donne 1946-1948. Nell’ambito di “Note di Costituzione”

Condividi
Tempo di lettura: 2 minutes
Il municipio di Turriaco
Il municipio di Turriaco
Nell’ambito della rassegna culturale “Note di Costituzione” organizzata dall’amministrazione comunale, arriva a Turriaco la mostra storico-documentaria “Che genere di voto? Immagini e parole dalla stampa friulana sul primo voto delle donne 1946 – 1948”.
Sarà inaugurata domenica 21 aprile, alle 11, nell’atrio del municipio.
L’esposizione, che si fonda su un lavoro di ricerca condotto dal Coordinamento regionale Donne ANPI e dall’associazione SeNonOraQuando? di Udine a partire dal 2021, ben risponde al tema centrale della rassegna, che quest’anno ha per sottotitolo “Costituzione: femminile plurale”.
La mostra, infatti, fotografa in modo preciso e dettagliato la partecipazione delle donne friulane alle elezioni, che si svolsero per la prima volta con la novità del suffragio universale femminile nell’Italia liberata dal nazifascismo; inoltre, presenta un profilo delle pochissime candidate ed elette sul nostro territorio.
Al vernissage, dopo gli interventi dei rappresentanti del Comune e dell’ANPI di Turriaco, Roberta Corbellini, storica dell’associazione SeNonOraQuando? e tra le curatrici della mostra, spiegherà il percorso espositivo, mettendo in luce come diffidenza e pregiudizi nei confronti dell’ingresso delle donne nella vita politica determinarono anche la scarsissima presenza di candidate nelle varie liste e quindi di elette.
Molte di loro abbandonarono presto l’agone politico e in seguito furono dimenticate. Corbellini chiarirà, quindi, come il team di ricerca è riuscito a scoprire i nomi di alcune di queste politiche e a ricostruirne i ritratti biografici attraverso gli archivi di numerosi Comuni, in particolare del Friuli e del Pordenonese, e attraverso le informazioni e i documenti forniti dalle famiglie e da privati. Il lavoro delle ricercatrici sta proseguendo anche nell’area goriziana e in quella giuliana.
L’esposizione – che ha il sostegno della Regione Friuli Venezia Giulia e che attualmente è in tour regionale – resterà allestita fino a sabato 4 maggio e potrà essere visitata negli orari di apertura del palazzo comunale. L’ingresso è libero.

Il 23 aprile sarà Maria Dolores Ferrara, docente dell’Università degli Studi di Trieste, a tenere una conferenza sul ruolo delle elette ai lavori dell’Assemblea costituente e sui riflessi dello sguardo di genere sulla politica e la società italiane del secondo dopoguerra.

Sempre in collaborazione con l’ANPI di Turriaco e insieme ai docenti del Liceo artistico “Max Fabiani” di Gorizia, venerdì 10 maggio, alle 17.00, sarà inaugurata la mostra “Madri Costituenti – Costituenti anche noi”, ritratti delle 21 donne che contribuirono alla scrittura della nostra Carta costituzionale.
Visited 18 times, 1 visit(s) today
Condividi

Data

21 Apr 2024 - 04 Mag 2024
Scadenza
Categorie

Comune

Turriaco
L'arrivo in volata a Cento

Giro d’Italia: Jonathan Milan cala il tris

Successo in volata a Cento per il ciclista friulano che precede Aniolkowski e Bauhaus all'arrivo...
Self, opera di Mattia Campo Dall’Orto

Orientamento sessuale: street art contro le discriminazioni

Turriaco inaugura la nuova opera di Mattia Campo Dall'Orto nella Giornata Mondiale contro l'omo-lesbo-trans-bifobia...
La caserma Sbaiz oggi

Visco celebra la Caserma Sbaiz

Dai soccorsi post sisma al contrasto alla Mafia: raduno degli ex commilitoni a 28 anni...
L'incontro con Celiberti

L’associazione SVAB incontra Giorgio Celiberti

Il sodalizio dedito alla salvaguardia di Villa Antonini Belgrado attiva una collaborazione con il maestro...
Tutti gli articoli