Cervignano: musica, danza e teatro si riprendono il Pasolini

imagazine_icona

redazione

3 Maggio 2021
Reading Time: 2 minutes

Riprogrammati sei spettacoli

Condividi

Dopo la ripresa delle proiezioni cinematografiche, da giovedì 6 maggio al via al Teatro Pasolini di Cervignano del Friuli un calendario di sei appuntamenti con la riprogrammazione di alcuni momenti della stagione di prosa, danza (a cura di CSS Teatro stabile di innovazione del FVG) e musica (a cura di Euritmica), rivolti al pubblico e agli abbonati. Questi ultimi potranno accedervi utilizzando i voucher validi della propria tipologia di abbonamento (abbonati prosa e danza, abbonati musica e abbonati omnibus).
Ai sei titoli riprogrammati in teatro seguiranno, nel corso dell’estate altri 4 titoli al Parco Europa Unita, sempre fruibili dagli abbonati tramite i voucher residui.

Si ricomincia con Fieste, l’ultima commedia in lingua friulana del Teatro Incerto (inizio ore 20).

Seguirà, il 21 maggio (ore 20), In nome del padre, un’indagine scenica di Mario Perrotta sulla figura del padre, scritta con la consulenza dello psicoanalista Massimo Recalcati.

Il 5 giugno (ore 20) la compagnia Arearea danzerà Il Rovescio, una coreografia creata da Marta Bevilacqua per quattro danzatori: Alejandro Bonn, Angelica Margherita, Gioia Martinelli, Carolina Alessandra Valentini.

Per la prima volta nella storia del Teatro, uno spettacolo della stagione di prosa porterà il pubblico del Pasolini in una location al di fuori del Teatro. È quanto accadrà per lo spettacolo Vanja a Cervignano che per tre giorni – il 18-19-20 giugno (ore 19) – porterà gruppi di 50 spettatori a replica negli spazi all’aperto di Villa Vitas, a Strassoldo, per assistere all’evolversi della vicenda al centro di “Zio Vanja” di Cechov.

Il 27 maggio il programma musicale prosegue con l’anteprima di una nuova produzione musicale dell’associazione Euritmica: il trio Bearzatti-Colussi-Rinaldi, la voce di Claudia Grimaz e le parole di Valerio Marchi, in John Coltrane: “A Love Supreme” – Una musica tra terra e cielo…

Il 10 giugno segna il ritorno di Cristina Donà con il suo nuovo progetto Perpendicolare. La performance è un innesto tra il mondo musicale di Cristina e la danza del coreografo Daniele Ninarello, plasmati e cuciti insieme dal musicista e compositore Saverio Lanza.

La biglietteria del Teatro Pasolini, in piazza Indipendenza, sarà aperta con il seguente orario: martedì, mercoledì e venerdì ore 16-18, giovedì e sabato ore 10-12. Info: www.teatropasolini.it

Visited 6 times, 2 visit(s) today
Condividi