Basket in carrozzina, Gradisca riparte con entusiasmo

imagazine livio nonis

Livio Nonis

14 Ottobre 2021
Reading Time: 2 minutes
Condividi

Primo appuntamento stagionale

Condividi

Debutto ufficiale nel weekend per la Castelvecchio Gradisca, portabandiera regionale del basket in carrozzina.

La società gradiscana organizza sabato e domenica il consueto appuntamento della preseason, il Torneo Alpe Adria che quest'anno festeggia il quarto di secolo.

Saltato lo scorso anno a causa della pandemia, il torneo quest'anno – sempre a causa del Covid – non potrà contare sulla partecipazione di squadre estere.

“Pur in condizioni organizzative difficili – spiega il presidente della Polisportiva Nordest Castelvecchio, Egone Tomasinsig – abbiamo ovviato invitando squadre che non hanno partecipato mai al nostro torneo: CUS Catania, Bradipi Bologna e NIPIC Rieti”.

Il programma prevede sabato al PalaZimolo le sfide fra Rieti e Bologna (15.30) e Gradisca opposta a Catania (17.30). Domenica il gran finale con la finalina di consolazione (9.30) e la finalissima fra le vincenti della prima giornata (palla a due alle 11).

In questa occasione ci sarà l'esordio in una competizione ufficiale dell'ultimo arrivato in casa Castelvecchio, Francesco Marotta di Gonars, un ragazzo di 16 anni che si sta allenando dall'inizio di questa stagione sportiva con il club gradiscano, dimostrando già delle buone qualità.

Il trofeo per il Fair play sarà dedicato come tradizione al compianto dirigente tuttofare Alfredo Tinunin, scomparso alcuni anni or sono.

«Si ricomincia con rinnovato entusiasmo – assicura il presidente Tomasinsig -: la serie B è da qualche anno la nostra categoria ma l'intenzione rimane quella di arrivare ai play-off e provare a giocarci il ritorno in massima serie».

Lo staff dirigenziale è rimasto quasi lo stesso. Il coach sarà invece Filippo Chiarello con aiuto allenatore Gianluca Cappellazzo. La squadra sarà rinforzata da alcuni arrivi, tra cui spiccano due atleti da Vicenza: Valerio Dal Ben e Dario Benedetti, oltre ai riconfermati sloveni Matej Arh e Haris Kuduzovic. Confermato il sostegno degli sponsor, dal marchio Castelvecchio con la famiglia Terraneo, che segue la società sin dal suo primo vagito, all'impegno del presidente di Segafredo Group Massimo Zanetti con il marchio La San Marco.

Il roster: Davide Braida, Enrico Ambrosetti, Gianluca Cappellazzo, Roberto Mucchiut, Matteo Fiorino, Manon Rivron, Izet Sejmenovic, Eniko Vitalios, Vladimiro Della Rovere, Haris Kuduzovic, Matej Arh, Valerio Dal Ben, Dario Benedetti, Francesco Marotta.

Visited 8 times, 1 visit(s) today