Baseball, per Ronchi e Cervignano ora focus sul girone per la salvezza

imagazine livio nonis

Livio Nonis

28 Giugno 2021
Reading Time: 4 minutes

Campionato di Serie A

Condividi

Finisce il girone di qualificazione per Ronchi e Cervignano: la squadra bisiaca conquista una doppia vittoria a Bologna; Cervignano, benché sconfitta entrambe le gare, ha combattuto ad armi pari con il Godo che andrà a disputare i gironi per il titolo tricolore. 

TIGERS CERVIGNANO – GODO 0-5, 0-1

I Tigers scendono in campo così: Garcia 8, Ricciarelli 5, Collado 3, Tomasin 9, Boscarol 4, Cirucci 2, Jerman DH, Maccagnan 7, Abate 6, lanciatore Gomez.
I primi tre innings sono caratterizzati dalla superiorità dei lanciatori delle due formazioni che non consentono ai line-up di esprimersi, buono anche il lavoro delle difese che trasformano in out le poche battute degli attacchi.

Si sveglia al 4° l'attacco del Godo che mette a segno due valide e, complici due errori di tiro della difesa cervignanese, realizza i primi due punti. Con due out Ricciarelli prende bene la battuta di Galli ma assiste male in prima e il Godo mette tre uomini in base e costringe il pitcher cervignanese a un super lavoro per chiudere con un bel strike-out sul romagnolo Marco Servidei.

Al quinto attacco il secondo del line-up romagnolo, Shakir, la butta oltre rete e porta il 3° punto per il Godo. Risponde bene il lanciatore cervignanese Gomez che chiude con 2 strike out.  Al quinto attacco il lanciatore ospite Galeotti concede la prima base ball e riempie le basi ma i Tigers non sanno approfittare e si chiude sempre sul 3-0. Al sesto il Godo riempie le basi ma la difesa dei Tigers chiude bene, lasciando a 0 gli avversari.

Al sesto attacco dei friulani c'è il cambio del lanciatore del Godo, Focchi, classe 2001, sostituisce Galeotti. Niente di fatto per l'attacco Tigers che, complici la rottura delle mazze su battuta, non riescono a superare la seconda base.

Al 7° cambio anche sul monte cervignanese, Abreu sostituisce il partente Gomez. Con un eliminato al piatto e un bel doppio gioco difensivo i Tigers chiudono in fretta il settimo attacco dei romagnoli.

All'ottavo cambio dell'interbase cervignanese, il nuovo acquisto Velasquez sostituisce Abate. Il Godo riempie le basi e con valida entrano 2 punti: sugli sviluppi del gioco la difesa friulana elimina 2 attaccanti e una presa al volo di Tomasin chiude l'attacco dei romagnoli sul 5-0.

Anche al nono non cambia nulla e finisce con la vittoria per il Godo.

In gara 2 i Tigers scendono in campo così: Garcia 8, Ricciarelli DH, Collado 3, Tomasin 9, Boscarol 4, Velasquez 5, Cirucci 2, Maccagnan7, Abate 6, lanciatore Elias Jiménez.

Nella seconda gara domina l’equilibrio, nessuno riesce a sbloccare il risultato, le difese sono perfette e al quinto attacco la situazione è sempre sullo 0-0.

C'è una grossa occasione per i Tigers per sbloccare il risultato, con le basi piene Garcia batte ma è veloce il prima base del Godo a raccogliere e assistere in prima per il terzo out, chiudendo il 5° attacco dei friulani sul punteggio di 0-0.

Situazione favorevole per i Tigers anche nel 6° attacco, con Ricciarelli in terza base ma è bravo il lanciatore del Godo che annulla l'attacco dei Tigers e il punteggio resta sempre sul 0-0.

Valida del Godo con Servidei all'ottavo attacco rompe il ghiaccio e manda Monari a realizzare il primo punto dell'incontro che sarà quello decisivo.

LONGBRIDGE 2000 – NEW BLACK PANTHERS 6-11, 3-5
I New Black Panthers ritornano da Bologna con due convincenti quanto combattute vittorie contro il Longbridge 2000. Così si conclude il girone di qualificazione che vedeva il Godo già promosso, ma resta la soddisfazione per i ronchesi di essere i migliori secondi, come percentuale di vittorie, di tutti e otto i gironi.

Nel dettaglio la partita della mattinata ha visto un sostanziale equilibrio fino a metà gara con gli attacchi e le difese speculari.

Il settimo e l'ottavo inning sono stato quelli che hanno ribaltato il risultato a favore dei bisiachi, quando i lanciatori locali poco hanno potuto fare contro le pesanti battute dei ragazzi di Pilutti. Sugli scudi Stefano Berini con 3/5 con un triplo e tre punti battuti a casa. Nondimeno Giulio Da Re con 3/4 e ancora Mario Miceu e Alessio Lollo. Sul monte di lancio buone le prove di Marco Pizzolini e Pietro Stabile.

Nel pomeriggio ancora una partita tesa con Darlin Camilo che riesce a controllare con sufficienza le mazze felsinee, ma l'attacco non riesce a dilagare come la mattina. In ogni caso il team riesce a portare a casa la vittoria in virtù dell'avvicendamento dei lanciatori, prima con Marco Stabile e soprattutto con la chiusura perentoria di Simone Bazzarini. In battuta buona la prova di tutto il line up con in evidenza Pietro Gheno con 1/2 e Marco Furlani con 2/5.

CLASSIFICA FINALE Gir. F. Godo Baseball (11-1), .917; New Black Panthers Ronchi (8-4), .667; Longbridge 2000 (3-9), .250; Sultan Cervignano (2-10), .167.

La prima giornata della pool salvezza girone B, si giocherà tra il 3 e 4 luglio:

Thunders CastelFranco Veneto – Rovigo, Verona – Ronchi e Cervignano – Bolzano.

Visited 8 times, 1 visit(s) today
Condividi