Utilizziamo i cookie per offrirti la miglior esperienza possibile sul nostro sito Web.
Quando utilizzi il nostro sito Web, accetti che vengano trasmessi cookie sul tuo dispositivo. Ulteriori informazioni
Classic art

Il carnevale degli animali

(ph. ertfvg.it)
Cividale del Friuli
Teatro Ristori, via Ristori 32
04/02/16
21

In scena una delle più famose opere del compositore francese Charles-Camille Saint-Saëns: "Le Carnaval des animaux", grande fantasia zoologica per due pianoforti, con l’esecuzione dell'Ensamble cameristico Sergio Gaggia arricchita dai testi creati "ad hoc" da Gianfranco Di Primio.

Il Carnevale degli animali è stato assente dalle scene cividalesi per ben 13 anni. Scritto appositamente per il carnevale del 1886, doveva, nelle intenzioni dell'autore, essere un divertissement da consumarsi in un pomeriggio tra amici e colleghi. Le Carnaval des animaux si compone di 14 brani, che propongono in modo ironico e divertente le umoristiche descrizioni del mondo animale. La composizione prevede l’esibizione di una piccola orchestra in cui ogni strumento assume le sembianze di un animale differente: è così che lo spettatore può ritrovare un violoncello-cigno, un violino-asino, un flauto-pesce. L’opera è resa ancora più accattivante grazie alla citazione esplicita di brani o motivi conosciuti.

Il Carnevale degli Animali sarà riproposto, in versione più leggera, anche ai ragazzi delle scuole primarie e secondarie di Cividale e dei Comuni limitrofi durante tre appuntamenti antimeridiani appositamente organizzati per le scuole.

A completare il programma della serata di giovedì 4, una composizione del 2003 di Vladimir Mendelssohn, con commento musicale a quattro letture tratte dal "Libro dei gatti tuttofare" di T. S. Eliot, risultato dell'acuto ingegno umoristico dello scrittore, che ispirò anche il fortunatissimo musical Cats di Lloyd Webber.