Utilizziamo i cookie per offrirti la miglior esperienza possibile sul nostro sito Web.
Quando utilizzi il nostro sito Web, accetti che vengano trasmessi cookie sul tuo dispositivo. Ulteriori informazioni

L'annuncio dell'assessore regionale Roberti

Attualità
20 gennaio 2021

Polizia Locale, un fondo per gli infortuni agli agenti

 a cura della redazione
Verrà istituito nel 2021 come da nuova legge regionale. A Pordenone celebrata la 12^ Giornata regionale del corpo
CONDIVIDI
Un momento della cerimonia odierna a Pordenone (ph. Regione FVG)
Attualità
20 gennaio 2021 della 
redazione

Il 2021 sarà l'anno della nuova legge regionale sull'ordinamento della Polizia locale che conterrà anche l'istituzione di un Fondo per gli infortuni a carico degli agenti.

È quanto ha annunciato l'assessore regionale alle Autonomie locali e sicurezza, Pierpaolo Roberti, intervenendo a Pordenone alle celebrazioni per la 12^ Giornata regionale della Polizia locale che quest'anno si è svolta in concomitanza con l'anniversario per i 150 anni di istituzione del corpo di Polizia municipale del capoluogo pordenonese.

"Siamo qui innanzitutto per ringraziare le donne e gli uomini che tutti i giorni, anche nell'anno appena trascorso e caratterizzato dalla pandemia, hanno svolto il servizio per garantire alla comunità e ai singoli cittadini la pace sociale" ha detto Roberti, ricordando che "seppure il livello di sicurezza del Friuli Venezia Giulia relativamente ai numeri dei reati commessi sia invidiabile rispetto ad altri territori italiani, la Regione continua ad investire per innalzare la percezione di cui i cittadini hanno bisogno per sentirsi sicuri".

Le risorse regionali stanziate per il 2021 sul Programma sicurezza ammontano a 2 milioni di euro per gli interventi in conto capitale e 1,4 milioni di euro per le spese di parte corrente; il Fondo sicurezza per l'anno in corso è stato dotato di 3 milioni di euro. A queste risorse si aggiungono un milione di euro per i servizi ausiliari di vigilanza sul territorio, 100 mila euro per il Fondo straordinario Polizia locale e 180 mila euro a supporto dei Distaccamenti dei Vigili del Fuoco.

Il sindaco di Pordenone, Alessandro Ciriani, ha ricordato il prossimo trasferimento del Comando nella nuova sede di via Concordia nell'ex provveditorato, mentre dai comandanti dei Corpi di Trieste, Walter Milocchi, e Pordenone-Cordenons, Massimo Olivotto, è giunto un richiamo al rispetto delle regole per la salute pubblica.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

A questi messaggi, si è aggiunto quello del vescovo di Concordia Pordenone, monsignor Giuseppe Pellegrini, che nell'omelia pronunciata in Duomo per la celebrazione di San Sebastiano, patrono della Polizia locale, ha richiamato il sacrificio del martire come simbolo dell'obbedienza alla propria coscienza civile e appello al senso di responsabilità verso il bene comune.

La cerimonia, all'insegna delle restrizioni per l'emergenza epidemiologica, ha ospitato in forma virtuale dalla sala consiliare del Comune di Pordenone, anche la consegna a distanza di 63 encomi, di cui sei solenni, ad altrettanti agenti di Polizia locale di sette Corpi comunali (Trieste, Lignano Sabbiadoro, Pordenone-Cordenons, Gorizia, Unione territoriale intercomunale Carnia, Monfalcone e Grado). Le benemerenze, conferite con decreto dell'assessore regionale, sono state riconosciute a quanti si sono particolarmente distinti nell'attività di servizio nel corso del 2020.

Commenti (0)