Imoney tab white
Utilizziamo i cookie per offrirti la miglior esperienza possibile sul nostro sito Web.
Quando utilizzi il nostro sito Web, accetti che vengano trasmessi cookie sul tuo dispositivo. Ulteriori informazioni

In preparazione il calendario agonistico

Sport
08 gennaio 2021

Ronchi, Sci club pronto per la riapertura delle piste

di Livio Nonis
In attesa degli "Special Olympics" di dicembre, si lavora per organizzare il Trofeo Alpe Adria
CONDIVIDI
37741
Lo Sci Club Due Us. Acli Monfalcone-Ronchi pronto a riprendere le attività
Sport
08 gennaio 2021 di Livio Nonis Image

Se il 18 gennaio verrà dato il via libera all’apertura degli impianti sciistici, gli appassionati – nel rispetto delle regole che verranno adottate per il contenimento del contagio – potranno tornare a sciare.

Una speranza condivisa anche dallo “Sci Club Due Us. Acli Monfalcone-Ronchi”, a partire dal suo presidente Adriano Orsi, che è già al lavoro per riprogrammare le varie iniziative a partire dalla 53a edizione dei corsi di sci.

Per quanto concerne le gare, la 32a edizione dei giochi nazionali invernali del movimento Special Olympics, che erano stati messi in calendario per la fine di gennaio, sono stati posticipati e si terranno dal 12 al 19 del prossimo mese di dicembre.

Questo grande evento che lo Sci Club Due Us. Acli Monfalcone-Ronchi ha già organizzato a gennaio 2020 a Sappada, con il coinvolgimento di oltre 5.000 ragazzi, che nelle varie piazze dei paesi friulani avevano accolto festosamente il passaggio della fiaccola olimpica partita da piazza Unità a Trieste.

Lo scorso 4 febbraio 2020, dinanzi al palco con le tante autorità a partire dal sindaco della cittadina, al vice governatore della Regione, Riccardo Riccardi, al presidente del Coni Giorgio Brandolin, il pluricampione paralimpico dello sci club ronchese Luigino Buttazzoni e il campione olimpico Sappadino Silvio Fauner avevano acceso il grande braciere.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Inoltre l'Us Acli è al lavoro anche per calendarizzare altre gare come la 12a edizione del Trofeo Alpe Adria, che vedrà confrontarsi atleti abili e disabili, la gara sociale e altre iniziative minori.

Commenti (0)
Comment