Imoney tab white
Utilizziamo i cookie per offrirti la miglior esperienza possibile sul nostro sito Web.
Quando utilizzi il nostro sito Web, accetti che vengano trasmessi cookie sul tuo dispositivo. Ulteriori informazioni

L'annuncio del governatore Fedriga

Attualità
30 novembre 2020

Coronavirus, dal FVG nuovo tampone salivare non invasivo

a cura della redazione
Attualmente in fase di test: la prima sperimentazione ha fornito margini di precisione addirittura maggiori rispetto ai metodi attuali
CONDIVIDI
37142
Il governatore Fedriga, primo a sinistra, durante l'odierna conferenza stampa (ph. ARC Montenero - Regione FVG)
Attualità
30 novembre 2020 della redazione

Il governatore del Friuli Venezia Giulia, Massimiliano Fedriga, ha illustrato oggi il lavoro compiuto da un'impresa di Udine, testato nei laboratori dell'Azienda sanitaria universitaria Friuli centrale, per il prelievo dell'Rna del Coronavirus (come il classico tampone) direttamente attraverso la saliva.

"Questo - ha affermato Fedriga - rappresenterebbe una svolta che ci consentirebbe di saltare la fase invasiva del test che attualmente prevede l'impiego del personale sanitario".

A tal riguardo lo stesso governatore ha sottolineato che una prima sperimentazione, guidata dal professor Francesco Curcio dell'Ospedale di Udine, applicata su 95 positivi ha registrato un allineamento dell'esito al 100 per cento, con margini di precisione ancora maggiori rispetto all'attuale sistema di prelievo.

L'uso di questo test salivare viene sperimentato oggi nello screening in corso sugli abitanti del comune di Paularo.

Commenti (0)
Comment