Imoney tab white
Utilizziamo i cookie per offrirti la miglior esperienza possibile sul nostro sito Web.
Quando utilizzi il nostro sito Web, accetti che vengano trasmessi cookie sul tuo dispositivo. Ulteriori informazioni

Pubblicato "Il rivestimento di profili per finestre”

Società
08 ottobre 2020

Tra qualità e innovazione

di Andrea Doncovio
Goliardica Editrice edita il nuovo libro di Maurizio Carrer: un unicum nel suo genere in Italia e non solo. Già disponibile in tre lingue
CONDIVIDI
36413
Maurizio Carrer con le tre edizioni del libro
Società
08 ottobre 2020 di Andrea Doncovio Image

Goliardica Editrice – Società editrice del Friuli Venezia Giulia ed editore di iMagazine – ha recentemente pubblicato sotto il marchio l’informa professional un libro unico nel suo genere in Italia e non solo: si tratta di “Il rivestimento di profili per finestre”, scritto da Maurizio Carrer e disponibile nella versione italiana, inglese e tedesca.

In questa intervista, l’autore e direttore tecnico di TAKA, azienda specializzata nella produzione di Adesivi Termofondenti Poliuretanici (HMPUR) per il settore delle finestre in PVC e del mobile arredamento, ci spiega l’importanza di questa tematica.

Direttore Carrer, com’è nata l’idea di realizzare questo libro?

“Lavoro nel settore degli adesivi da 35 anni, gli ultimi dieci dei quali nel settore degli adesivi per il rivestimento dei profili in PVC per finestre. Ho notato che non c’era niente di specifico legato a questo settore di nicchia, ma molto importante per le performance richieste dal manufatto finito. Da qui l’idea del libro”.

Il rivestimento di profili per finestre potrebbe sembrare un tema per pochi specialisti, ma invece riguarda la quotidianità di tutti noi. Come si è evoluto il settore negli ultimi anni?

“L’evoluzione ha fatto passi da gigante, grazie alla qualità dei componenti e all’evoluzione tecnologica sia per le macchine di rivestimento sia per gli adesivi HMPUR di nuova generazione che sono in grado di garantire la durata del prodotto finito e rivestito per lunghissimi anni. A loro volta anche le aziende produttrici di foglia polimerica hanno sviluppato foglie con diverse finiture e con resistenze alle intemperie sempre più elevate”.

Quali saranno secondo lei le novità nel prossimo futuro?

“Il PVC è un materiale che negli anni è stato contestato per il suo riciclo. Durante la raccolta dei dati per il libro ho potuto osservare che può essere riciclato per la produzione di altre finestre almeno 7 volte. Le grosse performance che danno oggi i profili in PVC per le finestre, sia i grezzi (non rivestiti) che i profili rivestiti con le foglie polimeriche, aiutate dalla combinazione colla e primer (per i rivestiti), possono garantire la stabilità e la qualità della finestra per lunghi anni”.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Il libro è già stato tradotto sia in inglese che in tedesco: come mai questo interesse, in particolare in Germania?

“Le più importanti aziende che estrudono profili in PVC si trovano in Germania e hanno filiali in tutto il mondo; visto che è il primo libro del settore era importante che fosse a disposizione disposizione di tutti”.

Nel volume lei afferma: «Diventa fondamentale che la produzione di qualsiasi bene abbia basi tecniche solide e si fondi sulla cultura del “saper fare”». In Italia, in questo settore, qual è lo stato dell’arte?

“Negli anni il controllo del processo, soprattutto nel rivestimento di profili in PVC per esterno, è fondamentale per garantire la qualità del prodotto più duraturo nel tempo. La WPR che produce macchine per rivestimento di profili in PVC ha sviluppato macchinari in grado di poter controllare anche automaticamente il processo. Così è stato anche per Taka, azienda per cui lavoro, in cui in questi anni lo scopo della ricerca è stato quello di sviluppare prodotti per offrire alte prestazioni nel tempo”.

L’esperienza di Maurizio Carrer in questo ambito, invece, come si è sviluppata ed evoluta?

“Durante la stesura del libro ho potuto constatare e confermare che in ogni applicazione, come in questo caso, ci sono centinaia di informazioni che sono però racchiuse e segregate nelle diverse persone. La mia esperienza è stata quella di raccoglierle, vagliarle, testarle per poi riportarle nero su bianco nelle pagine del libro”.

Dal lavoro al privato: quali sono le altre passioni di Maurizio Carrer nella vita?

“Sono appassionato di cucina e dell’insegnamento: amo poter trasferire agli altri quello che conosco e ho appreso”.

Clicca qui per acquistare il libro

Commenti (0)
Comment