Imoney tab white
Utilizziamo i cookie per offrirti la miglior esperienza possibile sul nostro sito Web.
Quando utilizzi il nostro sito Web, accetti che vengano trasmessi cookie sul tuo dispositivo. Ulteriori informazioni

Assieme alla Scuola Mosaicisti del Friuli

Attualità
26 settembre 2020

Aquileia aderisce alla Carta Internazionale dell'Artigianato artistico

a cura della redazione
Il presidente di Confartigianato-Udine Tilatti ai giovani: "Non dimenticate le mani abbiamo ancora bisogno di tanti mastri Geppetto"
CONDIVIDI
36234
La sottoscrizione della Carta
Attualità
26 settembre 2020 della redazione

Nuove adesioni alla Carta internazionale dell’artigianato artistico. A sottoscrivere il documento questa mattina ad Aquileia sono stati il sindaco Emanuele Zorino e il presidente della Scuola Mosaicisti del Friuli, Stefano Lovison.

Due adesioni che calano sul territorio i principi del documento, promosso da Cna, Confartigianato e dagli Ateliers d’Art de France.

«Per noi questo è un luogo simbolo: la storia di Aquileia e quella dell’artigianato sono legate a doppio filo. Dico di più: Aquileia non ci sarebbe stata se non ci fossero stati gli artigiani che da qui hanno poi contaminato il resto d’Italia e oltre – ha esordito il presidente di Confartigianato-Udine, Graziano Tilatti –. Oggi recuperiamo quelle radici, quello spirito e diciamo, in particolare ai nostri ragazzi, ai nativi digitali, che la tecnologia è una componente essenziale, strategica, questo nostro presente e certamente del futuro, ma che abbiamo ancora tanto bisogno di novelli mastri Geppetto».

Artigiani che scuole come quella dei mosaicisti del Friuli contribuiscono a formare. «La nostra – ha dichiarato Lovison – è l’unica al mondo che forma imprenditori specializzati nell’arte del mosaico».

«Abbiamo aderito alla carta – ha spiegato il sindaco Zorino – perché nei secoli Aquileia si è caratterizzata come città emporio, un ruolo che con questa sottoscrizione vogliamo ribadire. La firma rappresenta un obiettivo e un impegno per una città sempre più viva, incubatore dell’artigianato artistico, capace di dare soddisfazione sia alla comunità che alle imprese artigiane».

Commenti (0)
Comment