Imoney tab white
Utilizziamo i cookie per offrirti la miglior esperienza possibile sul nostro sito Web.
Quando utilizzi il nostro sito Web, accetti che vengano trasmessi cookie sul tuo dispositivo. Ulteriori informazioni

Numerosi interventi nella bassa friulana

Attualità
30 agosto 2020

Maltempo, lavoro incessante per la Protezione civile

di Livio Nonis
Intensa giornata per la squadra di Campolongo Tapogliano, impegnata in diverse zone, anche fuori comune
CONDIVIDI
35767
Attualità
30 agosto 2020 di Livio Nonis Image

A causa dell’ondata di maltempo, a Tapogliano grande lavoro della Protezione Civile: una squadra di sei volontari in mattinata è intervenuta per liberare da alberi spezzati la strada provinciale SP54 di fronte il campo sportivo, nel contempo nelle vicinanze, presso il cimitero un cipresso era caduto precludendo praticamente l'accesso al paese per chi proveniva da Campolongo.

Un lavoro febbrile quello che i volontari hanno dovuto svolgere: con il coordinatore Andrea Decorte era presente anche il sindaco Alberto Urban, e dopo un paio d'ore la strada era stata sgomberata e il traffico ripristinato in entrambi i sensi di marcia. Nel frattempo era arrivata un'altra segnalazione, molti rami caduti sulla strada che impedivano il passaggio tra Campolongo e la strada provinciale che porta a Villesse e Ruda, di corsa a liberare la carreggiata e non era finita, mentre i volontari riaprivano il tratto di strada che costeggia il cimitero di Tapogliano, un grosso cipresso era stato tranciato dalla furia del vento, un altro gruppo si è diretto prima presso l'azienda agricola Rigonat di Ruda per liberare dai rami che impedivano il libero movimento di mezzi e persone (la Protezione civile di Ruda era impegnata in via Aquileia a ripristinare la viabilità da una grossa pianta che ostruiva la strada).

Nel pomeriggio nella località di San Leonardo, nei pressi della chiesetta, un altro albero divelto ha dovuto essere messo in sicurezza, un lavoro che ha impegnato i volontari per gran parte del pomeriggio, facilitati anche dalle condizioni meteo che si erano stabilizzate, momentaneamente, al bello.

Commenti (0)
Comment