Imoney tab white
Utilizziamo i cookie per offrirti la miglior esperienza possibile sul nostro sito Web.
Quando utilizzi il nostro sito Web, accetti che vengano trasmessi cookie sul tuo dispositivo. Ulteriori informazioni

Riparte il progetto Overnight

Attualità
08 luglio 2020

Trieste, tornano i buoni taxi per i giovani della movida

a cura della redazione
Fino all'11 settembre tutti i venerdì una equipe di esperti sarà presente nelle aree di aggregazione più significative per etil-test e attività di sensibilizzazione per un divertimento sicuro
CONDIVIDI
34872
L'equipe di Overnight all'opera a Trieste
Attualità
08 luglio 2020 della redazione

Prende il via a Trieste e provincia dal 10 luglio la quindicesima edizione di Overnight, progetto promosso dal Dipartimento delle Dipendenze dell’Azienda Sanitaria Universitaria Giuliano Isontina (ASUGI), in collaborazione con il Servizio 118, le cooperative sociali La Quercia Coop. Soc., DuemilaUno-Agenzia Sociale e l'Associazione di Volontariato ALT di Trieste, in sinergia con la Federazione Pubblici Esercenti FIPE e con la Questura di Trieste.

Il progetto si rivolge ai cittadini under 25 per promuovere un divertimento sicuro, con azioni di ascolto, fornendo informazione e counselling sugli effetti a breve e lungo termine dell'uso di sostanze e sulle malattie sessualmente trasmissibili. Si eseguono anche etil-test, mettendo a disposizione materiali informativi, gadget e buoni taxi, in un gazebo allestito in centro città; vengono assicurati interventi sanitari in caso di bisogno, ma ci sarà anche un'indagine sui temi relativi alla pandemia da coronavirus, anche per sensibilizzare i ragazzi sull'utilizzo dei dispositivi di protezione.

L'edizione del 2020 tiene conto dell'impatto che la pandemia ha avuto sul cambiamento dei costumi giovanili relativi al divertimento notturno: sono diminuite le offerte più strutturate (concerti, serate a tema, cineforum, discoteche), pertanto i giovani si incontrano per le strade, nei pressi di locali pubblici, affollando in maniera ancora più significativa rispetto agli altri anni le zone della movida.

Overnight, com'è nella sua filosofia, sarà presente nei luoghi di incontro dei giovani nel rispetto di tutte le misure di prevenzione della diffusione del coronavirus.

Tutti i venerdì a partire dal 10 luglio fino all'11 settembre 2020 l'équipe - costituita da infermieri, educatori e giovani educatori alla pari (peer eucators) opportunamente formati - sarà presente nelle aree di aggregazione più significative: gli operatori, riconoscibili da una maglietta con il logo “Overnight”, dalle 22 alle 2 circa saranno presenti con un gazebo nella zona tra via Torino e Piazza Venezia. Inoltre, proprio per evitare assembramenti, l'equipe svolgerà alcune attività anche in maniera itinerante, con la collaborazione dei gestori dei locali. La presenza di Overnight sarà segnalata sui propri canali social.

Inoltre, qualora venissero offerte occasioni di divertimento notturno (apertura di discoteche, feste, concerti) nel territorio della provincia di Trieste, Overnight garantirà la consueta presenza durante gli eventi.

Come sempre si lavorerà sulla mobilità sicura con etil-test, informazioni ad hoc e con la distribuzione di buoni taxi da 7 euro ai ragazzi di età compresa tra i 16 e i 25 anni. In linea con le misure di prevenzione della diffusione del coronavirus e quindi per evitare assembramenti, i buoni dovranno essere prenotati precedentemente tramite una piattaforma online attraverso il sito internet: OVERNIGHT.B42.IT e dovranno poi essere ritirati presso il gazebo di Overnight. I minorenni potranno ritirarli con delega dei genitori.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

I ragazzi che ritirano i buoni taxi lasceranno un indirizzo mail; in tal modo l'équipe può tenere il rapporto costante con i giovani, sia per inviare informazioni utili alla promozione della salute sia per monitorare l'utilizzo dei buoni taxi.

Nell'anno 2018/2019, in collaborazione con l'Università di Trieste, è stata condotta una ricerca sulla valutazione dei servizi offerti alla popolazione giovanile da Overnight. Dalla valutazione dei questionari, somministrati a 450 ragazzi, è emerso un forte apprezzamento del progetto, che viene ritenuto utile, soddisfacente e ben organizzato. I ragazzi hanno espresso l'intenzione di continuare a utilizzare le proposte di Overnight, come la distribuzione dei buoni taxi, e di consigliarne l'utilizzo agli amici. Sono stati oltre 7.000 i contatti con i ragazzi nelle serate del 2019.

Per parlare della pandemia e per capire meglio che impatto essa abbia avuto sulle vite dei giovani, Overnight, con la collaborazione dell'Università di Trieste, Dipartimento Scienze della Vita in particolare con la professoressa Lisa Di Blas, effettuerà un'indagine in presenza e online, attraverso interviste strutturate proposte ai giovani incontrati durante le serate.

Commenti (0)
Comment