Imoney tab white
Utilizziamo i cookie per offrirti la miglior esperienza possibile sul nostro sito Web.
Quando utilizzi il nostro sito Web, accetti che vengano trasmessi cookie sul tuo dispositivo. Ulteriori informazioni

Ma le prospettive restano incerte

Attualità
25 giugno 2020

FlixBus, da Udine ripartono le linee per l'estero

a cura della redazione
Dalla città friulana riattivati i collegamenti per 11 destinazioni
CONDIVIDI
34624
Attualità
25 giugno 2020 della redazione

Dopo aver annunciato la ripartenza in Italia nelle scorse settimane, FlixBus riattiva anche le prime linee internazionali.

Gli autobus verdi tornano così a collegare Udine con Lubiana e Maribor in Slovenia e con Budapest in Ungheria, oltre che con Venezia, Verona, Peschiera del Garda, Padova, Milano, Torino, Roma e l’aeroporto di Orio al Serio.

Con la riattivazione dei collegamenti fra Udine e l’estero, FlixBus torna a garantire il servizio di mobilità anche sulle rotte transfrontaliere, nonostante l’esclusione, da parte del Governo, del settore autobus dalla propria strategia di rilancio per i trasporti.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

«In questi giorni stiamo ricevendo diverse richieste da parte di moltissimi comuni, oltre che da parte dei cittadini, per riprendere, aumentare o attivare ex novo collegamenti e tratte, soprattutto da quelle regioni dove gli altri mezzi di trasporto non arrivano. Vorremmo rispondere positivamente a tutti, ma seguendo quotidianamente le attività, senza una reale possibilità di pianificazione non possiamo nasconderci che la ripresa dei servizi sarà lenta e incerta» afferma Andrea Incondi, Managing Director di FlixBus Italia.

Per ora delle 80 destinazioni collegate con Udine prima della pandemia solo 11 tornano a essere raggiungibili. I collegamenti di nuovo operativi da oggi con Lubiana, Maribor e Budapest si affiancano a quelli ripristinati nelle scorse settimane sulle tratte per Venezia, Padova, Verona e Peschiera del Garda; sempre restando al Nord Italia, inoltre, tornano raggiungibili Milano, Torino e l’aeroporto di Orio al Serio, mentre sul lungo raggio si può tornare a viaggiare verso Roma.

Tra le misure di sicurezza implementate da FlixBus, l’accurata pulizia e disinfezione dei mezzi, sanificati al termine di ogni corsa e sottoposti a sanificazione aggiuntiva nelle maggiori stazioni, l’imbarco previsto esclusivamente dall’entrata posteriore, il check-in touch-less e la presenza di un dispenser con gel disinfettante per l’intera durata del viaggio. A tali misure si aggiunge la garanzia della distanza minima anche nelle fasi di imbarco e di sbarco, e l’obbligo di indossare la mascherina prima, durante e alla fine del viaggio.

Commenti (0)
Comment