Imoney tab white
Utilizziamo i cookie per offrirti la miglior esperienza possibile sul nostro sito Web.
Quando utilizzi il nostro sito Web, accetti che vengano trasmessi cookie sul tuo dispositivo. Ulteriori informazioni

L'effetto benefico della musica sugli animali comprovato anche dalla scienza

Società
14 maggio 2020

Su le zampe, ecco la playlist canina

di redazione (fonte Barkyn)
Online la scaletta musicale con tanto di pedigree per assicurare il relax al proprio cane. Ecco i generi preferiti...
CONDIVIDI
34072
(ph. barkyn)
Società
14 maggio 2020 di redazione (fonte Barkyn)

Esistono diversi studi sull’effetto che la musica ha su cani e gatti. In particolare, secondo Deborah Wells, ricercatrice della Queen's University di Belfast, sarebbe la musica classica quella che sortisce maggiori effetti calmanti sul cane, che non sono invece riscontrabili con melodie quali il pop o le canzoni commerciali in generale. I risultati dello studio dimostrano come la musica classica, unita ai suoni tipici della natura (cinguettii, acqua che scorre, etc.), vengano interpretati dall’orecchio del cane come una vera e propria conversazione tra umani.

Un altro studio condotto dall'esperta internazionale in animali domestici, Amy Shojai, ha invece osservato la risposta clinica dei cuccioli sottoposti a “terapie musicali” e i risultati sembrano dimostrare un abbassamento della frequenza cardiaca soprattutto con le note suonate dall'arpa.

In termini pratici, sarebbe utile adottare tale strategia per abituare il cane fin da cucciolo ai rumori, anche allo scopo di prevenire eventi stressanti e riconducibili ad esempio a sirene, botti di capodanno, manifestazioni sportive.

Infine nel 2018, Spotify, il servizio di musica in streaming ha ideato un progetto chiamato Adoptify, realizzato in collaborazione con l’Università di Glasgow e un canile sito in Germania. Si tratta di un curioso progetto che associa cani in cerca di famiglia con i potenziali futuri proprietari, in base ai rispettivi gusti musicali.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Secondo il professor Neil Evans, coordinatore del progetto, all'ascolto di reggae e soft rock i nostri amici a quattro zampe hanno mostrato le risposte più positive in termini comportamentali.

A questo proposito, Barkyn, con l'aiuto dei tanti proprietari di cane che si affidano al suo servizio, ha deciso di proporre una playlist 'bestiale' su Spotify dedicata ai nostri migliori amici. Oltre un'ora di musica passando da Rino Gaetano ai Beatles e dai Pink Flyd fino a Fedez.

Commenti (0)
Comment