Imoney tab white
Utilizziamo i cookie per offrirti la miglior esperienza possibile sul nostro sito Web.
Quando utilizzi il nostro sito Web, accetti che vengano trasmessi cookie sul tuo dispositivo. Ulteriori informazioni

Progetto “Le ruote di Tino”

Attualità
01 febbraio 2020

Malattie neuromuscolari, da Ruda percorso di sensibilizzazione

di redazione (fonte Comune di Ruda)
Siglato un accordo tra Comune e UILDM per lavorare sull'integrazione delle persone con disabilità, partendo dai ragazzi
CONDIVIDI
32645
La firma dell'accordo
Attualità
01 febbraio 2020 di redazione (fonte Comune di Ruda)

Si concretizza il progetto “Le ruote di Tino”, nato per sensibilizzare sui problemi legati alle malattie neuromuscolari e promuovere una cultura che favorisca la piena partecipazione delle persone con disabilità alla vita sociale.

Comune di Ruda e Unione Italiana Lotta alla Distrofia Muscolare Onlus di Udine hanno firmato una convenzione che prevede di realizzare nelle scuole una serie di attività nella direzione indicata dal progetto. Queste verranno concordate con il Comune e gli istituti scolastici e non prevedono oneri per Comune e scuole.

“Vogliamo lavorare, assieme a UILDM, sull’integrazione delle persone con disabilità. Con un progetto fatto di gioco e condivisione di attività, i bambini e i ragazzi delle scuole potranno riflettere sui concetti di diversità e normalità, sulla piena integrazione delle persone con disabilità. Abbiamo deciso di lavorare negli istituti scolastici, partendo dalle nuove generazioni, partendo dal nostro futuro. Con la UILDM la nostra comunità ha un rapporto costante da molti anni. Grazie alla marcia podistica che attira ad ogni edizione più di un migliaio di persone (il cui ricavato va a sostegno dell'associazione), la sensibilità verso la disabilità è cresciuta di molto”, ha affermato il sindaco di Ruda, Franco Lenarduzzi, a margine della cerimonia di firma.

In particolare verrà attivato, con almeno una classe della scuola primaria di Ruda, un percorso didattico curato dalla UILDM che, partendo dal tema delle barriere architettoniche, miri a stimolare, in modo ludico e attivo, la riflessione dei bambini sui temi della piena integrazione delle persone con disabilità e della percezione dell’ambiente in cui vivono come fattore determinante nel produrre l’esclusione o l’integrazione delle persone.

Con due classi della scuola secondaria di primo grado di Perteole è previsto un intervento didattico che si propone di lavorare sui concetti di “diversità” e “normalità”, di favorire la percezione del disabile come persona attiva che può interagire con il gruppo e con la società, di stimolare la capacità di andare al di là di preconcetti e stereotipi nei rapporti interpersonali.

A corredo di questo è prevista la distribuzione gratuita a tutti gli alunni della scuola primaria di Ruda della pubblicazione per bambini della UILDM “Le ruote di Tino”, che illustra in modo semplice e diretto le difficoltà che deve affrontare ogni giorno un bambino che utilizzi la carrozzina.

L’Unione Italiana Lotta alla Distrofia Muscolare onlus di Udine (UILDM) è un'associazione di volontariato impegnata dal 1971 nel territorio della provincia di Udine, in attività sensibilizzazione, informazione e divulgazione sulle tematiche legate alle malattie neuromuscolari e, più in generale, della disabilità, anche in sinergia e collaborazione con altri enti ed istituzioni. Promuove azioni culturali ed educative rivolte agli alunni delle scuole al fine di contribuire ad uno sviluppo della comunità attraverso la consapevolezza e il rispetto dei diritti di tutti i cittadini e realizza progetti che offrano opportunità di protagonismo sociale alle persone con disabilità valorizzandone le competenze e le abilità.

Commenti (0)
Comment