Imoney tab white
Utilizziamo i cookie per offrirti la miglior esperienza possibile sul nostro sito Web.
Quando utilizzi il nostro sito Web, accetti che vengano trasmessi cookie sul tuo dispositivo. Ulteriori informazioni

Subentra a Paola Valle

Attualità
31 gennaio 2020

Ance Udine, Angela Martina nuovo presidente

di redazione (fonte Confindustria Udine)
Già alla guida della Cassa Edile e del CEFS di Udine, è stata eletta all'unanimità
CONDIVIDI
32562
Angela Martina
Attualità
31 gennaio 2020 di redazione (fonte Confindustria Udine)

Angela Martina, socia dell’impresa Martina srl di Codroipo nonché presidente della Cassa Edile e del CEFS di Udine, è stata eletta all’unanimità presidente di Ance Udine. Subentra a Paola Valle, che non ha inteso riproporre la propria candidatura. 

“Ringrazio i colleghi per la fiducia accordata. Il mio mandato – ha dichiarato l’ingegner Martina – avrà le caratteristiche della continuità con quanto sin qui svolto e sulla massima collaborazione con le altre formazioni edili provinciali dell’Ance (Associazione nazionale costruttori edili). L’esperienza acquisita in tanti anni alla presidenza della Cassa Edile di Udine mi permetterà di promuovere opportune iniziative per contrastare con incisività il fenomeno del “dumping contrattuale” che rappresenta una stortura del nostro settore e contribuisce a mantenere inalterata una situazione di concorrenza sleale tra imprese”.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

“Darò voce agli associati – ha aggiunto il neo capogruppo – coinvolgendoli direttamente nei vari progetti attraverso gruppi di lavoro interni, per il consolidamento, la digitalizzazione e l’innovazione del settore in stretta collaborazione con l’Ance nazionale”.

Il 2019 si è rivelato peraltro un anno significativo per l’Ance di Udine: Roberto Contessi, da Presidente di Ance Udine, è stato nominato presidente di Ance FVG, mentre Piero Petrucco è stato nominato vice-presidente dell’Ance nazionale e poi anche vice-presidente della FIEC Federazione europea dell’industria delle costruzioni con delega alla competitività e sostenibilità. “Anche grazie a questi eventi - ha rimarcato Valle -, la presidenza regionale e la significativa rappresentanza in ance nazionale, si è consolidato il dialogo con le formazioni edili di Pordenone-Trieste e di Gorizia, dialogo che fa ben sperare per un processo di regionalizzazione che potrebbe coinvolgere anche gli enti bilaterali”.

Commenti (0)
Comment