Imoney tab white
Utilizziamo i cookie per offrirti la miglior esperienza possibile sul nostro sito Web.
Quando utilizzi il nostro sito Web, accetti che vengano trasmessi cookie sul tuo dispositivo. Ulteriori informazioni

La scommessa vincente di Rizzani de Eccher

Società
03 ottobre 2019

Il Benelux punta sull'edilizia made in Friuli

di redazione (fonte Rizzani de Eccher)
Dal Lussemburgo all'Olanda la realtà regionale si conferma uno dei maggiori contractors italiani nell'area. In attesa di una nuova avveniristica costruzione ad Amsterdam...
CONDIVIDI
31247
Il nuovo progetto di Overhoeks, ad Amsterdam
Società
03 ottobre 2019 di redazione (fonte Rizzani de Eccher)

 

La friulana Rizzani de Eccher, uno dei maggiori contractors italiani nell’edilizia, ha fortemente puntato sul Benelux. In Lussemburgo, dove è presente dal 2003, Rizzani de Eccher ha recentemente completato il centro commerciale di Cloche d’Or, un complesso di oltre 240.000 mq, che include anche due torri di 246 appartamenti di lusso. Un intervento dal valore complessivo di oltre 250 milioni di euro. Il centro commerciale è in funzione da fine maggio 2019 e si è attestato come il principale polo commerciale non solo per il Lussemburgo ma per l’intera “Grande Region”, una macroregione transfrontaliera che copre la Lorena, l’Alsazia, la Vallonia, la Renania-Palatinato e la Sarre.

Tra i vari altri progetti in fase di costruzione in Lussemburgo da parte di Rizzani de Eccher, vi sono la torre uffici che ospiterà la sede di Intesa Sanpaolo nel Gran Ducato, altri tre edifici direzionali adiacenti, per complessivi 55.000 mq, il nuovo edificio direzionale per la sede della Comunità Europea “Jean Monnet 2” e svariate altre iniziative residenziali.

Rizzani de Eccher è presente anche in Olanda dal 2010. Un Paese che sta vivendo un nuovo boom immobiliare, anche grazie alla Brexit. Già sede di università e centri di ricerca all’avanguardia, e molte importanti multinazionali (Philips, Shell), ora numerosi attori della New Economy hanno spostato o sposteranno in Olanda le loro sedi, come tra gli altri Google (per la quale la filiale americana di Rizzani de Eccher è tra l’altro impegnata nel progetto della loro sede newyorchese) e Booking.com, attratti dalle locali politiche economiche, infrastrutture all’avanguardia, un sistema legale e fiscale semplice e un pool di risorse umane multilingue e competente.

Nel centro di Amsterdam, ad Overhoeks, dall’altro lato del canale di fronte alla stazione ferroviaria, Rizzani de Eccher costruirà un grande complesso a uso ricettivo e residenziale del valore complessivo di oltre 245 milioni di euro. Il contratto su base Design & Build prevede la costruzione di due torri, le più alte della città, una di 110 metri di altezza destinata a un hotel di 579 camere e l’altra, di 102 metri, a uso residenziale di lusso. Alla base delle due torri un podio comune di quattro piani che ospiterà un centro congressi, un auditorium, palestre, SPA, ristoranti e uffici. Nel sottosuolo, due livelli di parcheggi interrati a uso anche pubblico, per un intervento di totali 110.000 mq edificati. Tutto nel rispetto dell’ambiente e dell’area circostante, con particolare attenzione al paesaggio, con zone verdi, piste ciclabili e possibilità di accedere al complesso via acqua.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

La fine dei lavori è prevista per dicembre 2022. Il proprietario è uno dei più grandi investitori istituzionali tedeschi, con investimenti di circa 33 miliardi di euro in 20 diversi Paesi, e il progetto di Amsterdam rappresenta per il cliente la più grande operazione di sviluppo ex-novo mai conclusa nel territorio europeo.

Commenti (0)
Comment