Imoney tab white
Utilizziamo i cookie per offrirti la miglior esperienza possibile sul nostro sito Web.
Quando utilizzi il nostro sito Web, accetti che vengano trasmessi cookie sul tuo dispositivo. Ulteriori informazioni

Presentata la 28^ edizione del festival

Cultura e Spettacolo
05 luglio 2019

Grande blues, Pordenone come New Orleans

di redazione (fonte PN Blues Festival)
Attesi grandi ospiti internazionali e anteprime italiane. Il 19 luglio oltre quaranta concerti tutti in una sera. Ecco il programma completo
CONDIVIDI
30318
Kool and the Gang
Cultura e Spettacolo
05 luglio 2019 di redazione (fonte PN Blues Festival)

Presentata l’edizione #28 del Pordenone Blues Festival in calendario dal 15 al 20 luglio. Il cast artistico annovera The Stars from the Commitments, autentiche star del “Dublin Soul” (data unica in Italia); Steve Hackett, ex chitarrista dei Genesis; Kool & The Gang (data unica in Italia); Rival Sons, quartetto rock blues californiano di stanza a Long Beach; il chitarrista Eric Sardinas; Joanna Connor, che porterà a Pordenone il suo rock blues con effetti slide; Nneka, stella del soul reggae (data unica in Italia); il chitarrista Melvin Taylor Blues Machine (data unica in Italia); il virtuoso dei tasti Bob Malone con la sua band.

La nuova immagine che accompagna l’edizione 28 del Pordenone Blues Festival è un omaggio all’illustratore e fumettista italiano Sergio Toppi, scomparso nel 2012, e al suo volume “Blues”.

La vera novità del 2019 riguarda il blues contest, con l’International Blues Challenge: sabato 20 luglio, dalle ore 16.30, le eccellenze del blues italiano si sfideranno sul palco del Parco San Valentino per accedere alla finalissima mondiale dell’IBC, che si terrà il prossimo inverno all’Orpheum Theater di Memphis: saranno due i vincitori (una band e un solista/duo) a rappresentare il nostro Paese in questa competizione promossa dalla Blues Foundation.

Tornano poi il Pordenone Music Garden - percorso formativo interamente dedicato alla musica e ai musicisti, tra laboratori, camp e incontri con personaggi del firmamento blues - e il Blues On The Roads, venerdì 19 luglio, che coinvolgerà tutti i locali del centro, uniti per trasformare Pordenone in una sorta di French Quarter di New Orleans, con oltre 40 concerti, musicisti di strada, spettacoli e dj-set.

Il Festival, con la direzione artistica di Andrea Mizzau, è organizzato insieme all’Associazione Pordenone Giovani, che opera d’intesa con la Regione Friuli Venezia Giulia, il Comune di Pordenone (Assessorato al Turismo e alla Cultura) e diversi enti privati.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Info e calendario completo: www.pordenonebluesfestival.it

Commenti (0)
Comment