Imoney tab white
Utilizziamo i cookie per offrirti la miglior esperienza possibile sul nostro sito Web.
Quando utilizzi il nostro sito Web, accetti che vengano trasmessi cookie sul tuo dispositivo. Ulteriori informazioni

58^ edizione della Selezione dei vini

Attualità
02 luglio 2019

Riviera Friulana, trionfo per la Cantina Puntin di Aquileia

di redazione (DOC Friuli Aquileia)
Oltre 50 esperti-degustatori hanno decretato il vincitore. Le premiazioni il 31 agosto a Villa Chiozza a Cervignano
CONDIVIDI
30265
Dario Puntin
Attualità
02 luglio 2019 di redazione (DOC Friuli Aquileia)

La cantina Puntin di Aquileia è la migliore azienda della Riviera Friulana per il 2019 e vince il Premio speciale “Marco Gottardo” conferito all’azienda i cui vini ottengono il punteggio medio più elevato. Lo hanno stabilito gli oltre 50 esperti-degustatori che hanno partecipato alla 58ma edizione della “Selezione del vino di Aquileia e della Riviera Friulana”.

Dario Puntin coltiva 4 ettari di vigneto e produce 32.000 bottiglie l’anno di 7 vini diversi. Oltre alla Cantina Puntin, sono stati premiati i produttori che hanno ottenuto i massimi punteggi nelle diverse categorie: “Vini bianchi tranquilli” (Friulano Doc Friuli Aquileia 2018, Puntin di Aquileia); “Vini bianchi aromatici” (Sauvignon blanc Doc Friuli 2018, Le Favole di Carlino); “Vini bianchi frizzanti o spumanti” (Moscato giallo Spumante, Lorenzonetto Cav. Guido di Latisana); “Vini rossi” (Cabernet franc, Doc Friuli 2018, Fattoria Clementin di Aquileia e a, pari merito, Rosso “Atrum” Igt Trevenezie 2016, Valpanera di Fiumicello Villa Vicentina); “Refosco dal peduncolo rosso” (Riserva Doc Friuli Aquileia 2013, Valpanera).

«È la prima volta – sottolinea Franco Clementin, presidente della Doc Friuli Aquileia – nella lunga storia della Selezione, che una percentuale così alta di vini, il 70%, supera la soglia degli 80/100, dato che indubbiamente riflette un aumento della qualità diffusa in tutta l’area delle Doc Friuli Aquileia, Latisana e Annia. Friulano, le varietà aromatiche come Sauvignon, Traminer e Malvasia, i rossi e in particolare il Refosco dal peduncolo rosso sono i vini che hanno ottenuto i punteggi più alti, a conferma della forte vocazione del territorio per queste varietà. Non a caso, il Consorzio Friuli Aquileia ha sempre creduto, valorizzato e promosso i vini aromatici e il Refosco dal peduncolo rosso. L’elevato numero di campioni presentati, di aziende partecipanti (una trentina) e di degustatori presenti mettono in luce l’importanza che la Selezione ha sia per le aziende della Riviera che per i tecnici del settore».

 

 

 

 

 

 

 

 

 

La Selezione si è svolta all’interno della barricaia della Tenuta Ca’ Vescovo, a Terzo di Aquileia, con l’obiettivo di far conoscere, valorizzare e promuovere le migliori produzioni enologiche dei territori della Riviera Friulana, nonché di premiare e stimolare lo sforzo delle aziende vitivinicole delle Doc Friuli Aquileia, Latisana e Annia al continuo miglioramento qualitativo dei loro prodotti.

I degustatori, nel loro lavoro, erano guidati dal vicepresidente e responsabile delle degustazioni di Assoenologi Fvg, Matteo Lovo, suddivisi in 10 commissioni. Ciascuna commissione ha assaggiato 14-15 vini per un totale di 148 campioni suddivisi in 5 categorie (vini bianchi tranquilli, vini bianchi aromatici, vini bianchi spumanti e frizzanti, vini rossi e Refosco dal peduncolo rosso). Il punteggio di oltre 80/100 è stato superato da 65 vini bianchi e 38 rossi.

Per le degustazioni, organizzate dal Consorzio Tutela Vini Doc Friuli Aquileia in collaborazione con i Consorzi Friuli Latisana e Friuli Annia, sono stati utilizzati circa 1.000 calici e sono state impiegate 10 persone per il servizio. La cerimonia di premiazione avrà luogo nel corso della 5^ edizione della Festa del Refosco, organizzata dal Comune di Cervignano del Friuli, che si terrà sabato 31 agosto presso il parco di Villa Chiozza, a Scodovacca di Cervignano.

Commenti (0)
Comment