Imoney tab white
Utilizziamo i cookie per offrirti la miglior esperienza possibile sul nostro sito Web.
Quando utilizzi il nostro sito Web, accetti che vengano trasmessi cookie sul tuo dispositivo. Ulteriori informazioni

Campagna #ètuttaquestionediGRUPPO

Società
06 marzo 2019

Cosa fare l'8 marzo? Donare il sangue

di redazione (fonte Fidas Isontina)
Iniziativa della Fidas Isontina rivolta alle donne. Coinvolte nella comunicazione alcune donatrici con l'intento di aumentare le associate al femminile
CONDIVIDI
28693
Le donatrici FIDAS ritratte nella campagna
Società
06 marzo 2019 di redazione (fonte Fidas Isontina)

In occasione della giornata internazionale della donna, l’Associazione Donatori Volontari Sangue Fidas Isontina ricorda l’importanza della donazione in rosa festeggiando le donne con la prima uscita della nuova iniziativa di comunicazione associativa.

All’interno della campagna denominata #ètuttaquestionediGRUPPO, FidasIsontina ha voluto trasformare alcune donatrici di tutta la provincia in testimonial per trasmettere l’importanza del mettersi in gioco responsabilmente nel dire il proprio sì alla donazione di emocomponenti. L’invito della campagna è implicito: condividere la voglia di aderire col proprio gruppo sanguigno al fare gruppo associativo. Si fa gruppo, in quanto si appartiene a un gruppo… sanguineo e associativo.

Il taglio della campagna mira a coinvolgere sempre più donne, già donatrici e non, e con l’8 marzo crea un’occasione per promuovere la donazione di sangue e di emocomponenti al femminile.

Nell’anno appena trascorso, secondo i dati di Fidas Isontina, a fronte di 14.698 donatori iscritti all’associazione, quasi 5.000 sono donne e di queste 1.414 donano con frequenza periodica così da garantire un aiuto costante per la società. Non bisogna poi dimenticare tutte quelle donne che nel 2018 hanno deciso di iscriversi a Fidas Isontina come nuove donatrici, 167 su un totale di 377. Tale dato non viene smentito nemmeno dalla partecipazione al dono del gruppo under 28, i donatori del gruppo “giovani”, di cui le donne costituiscono una fetta significativa: 401 donatrici a fronte di 952 donatori totali.

Fidas Isontina rinnova l’invito a tutte le donne a festeggiare la loro giornata con un gesto d’altruismo, donando a se stesse l’opportunità di rigenerarsi dedicando attenzione all’altro.

Commenti (0)
Comment