Imoney tab white
Utilizziamo i cookie per offrirti la miglior esperienza possibile sul nostro sito Web.
Quando utilizzi il nostro sito Web, accetti che vengano trasmessi cookie sul tuo dispositivo. Ulteriori informazioni

In viale Europa Unita

Società
22 novembre 2018

Coworking, inaugurato nuovo spazio a Udine

di redazione (fonte Confcooperative Udine)
Taglio del nastro per Hubaco, promosso da Confcooperative: "Luogo di incontro di professionalità e competenze"
CONDIVIDI
27524
Società
22 novembre 2018 di redazione (fonte Confcooperative Udine)

Hubaco, il primo spazio coworking di Confcooperative Udine, ha ufficialmente aperto le porte in viale Europa Unita, 155 a Udine. All'evento erano presenti il presidente di Confcooperative Udine Flavio Sialino, il sindaco di Udine Pietro Fontanini, e i rappresentanti delle prime due aziende insediate a Hubaco, rispettivamente Federico Mansutti, presidente della Simularte società cooperativa, e Alessandro Tomar, consigliere di amministrazione di Full Technical Solutions Stp (Società Cooperativa Multidisciplinare tra Professionisti).

«Sono molto soddisfatto dell’apertura di Hubaco – ha affermato Sialino – che mira a essere una fucina di idee e innovazione per il territorio. La nascita di questa importante realtà è espressione di come il nostro tessuto economico resiste al mercato e si consolida, trasformandosi in qualcosa di nuovo e diverso. Hubaco coworking infatti intende essere oltre a un luogo fisico, uno spazio di incontro di professionalità e competenze, di scambio e di aggregazione dove creare e sviluppare relazioni e progetti, un acceleratore di networking dove far nascere, sviluppare e realizzare le idee e dove creare competenze e far germogliare nuove visioni imprenditoriali. Vuole cioè – prosegue Sialino – essere un centro di aggregazione per lo sviluppo del territorio, un luogo dove fare convergere nuovi progetti, mettere in rete i risultati e fare sistema, favorendo la nascita di nuove realtà e forme imprenditoriali».

Hubaco coworking mira a favorire la nascita di nuove realtà e forme imprenditoriali come startup d’impresa, spin off aziendali (non esclusivamente cooperativi) caratterizzate in particolare da contenuti d’innovazione sociale, sostenibilità ambientale, responsabilità sociale d’impresa e rigenerazione urbana e a sostenere l’innovazione nel settore delle cooperative, dell’impresa sociale e dell’impresa in generale. Hubaco dispone di due ampie sale attrezzate con 10 postazioni di lavoro, una saletta riunioni attrezzata con video proiettore, una zona relax attrezzata e angolo per il coffe break ed è dotato di connessione Wi-Fi veloce a internet, di una stampante multifunzione in rete e consente la possibilità di riconfigurare una delle due sale coworking per ospitare piccoli seminari e workshop aperti agli esterni oltre che ai coworkers. Plus di Hubaco è certamente l’ubicazione, facilmente raggiungibile sia dalla stazione ferroviaria che dei bus di linea (urbani ed extraurbani).

«La tendenza di questi anni alla disintermediazione e alla condivisione di spazi, forze e idee – ha sottolineato il sindaco Fontanini durante il taglio del nastro – è la dimostrazione che i nuovi strumenti digitali possono innescare dinamiche virtuose, se gestiti in maniera intelligente, consapevole ed etica. In questo senso Hubaco può rappresentare un ulteriore e importante passo avanti sulla strada che sta portando la nostra città a diventare un punto di riferimento nell’ambito dell’innovazione».

Il progetto Hubaco si inserisce nel network CoopUP, la rete nazionale di Confcooperative che mira a trasformare le idee buone in realtà concrete.

Commenti (0)
Comment